Giardini, deteneva 1000 munizioni: Carabinieri denunciano un 60enne :ilSicilia.it
Messina

erano armi da guerra?

Giardini, deteneva 1000 munizioni: Carabinieri denunciano un 60enne

di
23 Maggio 2022

I Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno denunciato, in stato di libertà, un 60enne, originario del catanese, per ricettazione e detenzione abusiva di munizioni.

Nel corso del servizio di perlustrazione, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile Carabinieri della locale Compagnia, nel transitare nel centro abitato di Giardini Naxos ha notato alcune munizioni riverse sul pavimento del garage di un cittadino. Insospettiti dalla circostanza, dopo aver accettato che il proprietario non aveva titolo alla detenzione di armi e munizioni, e sospettando che all’interno dell’autorimessa potessero essere presenti altre munizioni, gli uomini dell’Arma hanno proceduto ad una perquisizione.

Nel corso dell’ispezione i Carabinieri hanno rinvenuto circa 1.000 munizioni di vario calibro, sia per pistola che per arma lunga, alcune delle quali contenute in una piccola cassettina in metallo simile a quella utilizzata per il munizionamento di tipo militare. L’uomo, che non ha saputo giustificare la provenienza del munizionamento, è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione e detenzione abusiva di munizioni, in considerazione che il suddetto non era in possesso di alcun tipo di autorizzazione per la detenzione.

Tutto il munizionamento rinvenuto è stato sottoposto a sequestro penale ed i proiettili, che da una prima analisi sono risultati perfettamente integri ed idonei all’utilizzo, sono stati inviati ai Carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti balistici al fine di stabilire se rientrano nella categoria del munizionamento da guerra.

Se così fosse, l’uomo risponderebbe di un reato ben più grave della semplice detenzione abusiva di munizioni per arma comune da sparo, in quanto il possesso di munizioni da guerra non è mai consentito dalla normativa vigente.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.