Giro di Sicilia, il ritorno della gara ciclistica dopo 42 anni | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Presentata la manifestazione sportiva

Giro di Sicilia, il ritorno della gara ciclistica dopo 42 anni

26 Marzo 2019

Quattro tappe per 708 chilometri complessivi. Ritorna dopo 42 anni il Giro di Sicilia di ciclismo organizzato da ‘La Gazzetta dello Sport’ e ‘Rcs Sport’, che sarà di nuovo protagonista del calendario italiano, dal 3 al 6 aprile, grazie al finanziamento della Regione. La prima tappa si terrà da Catania a Milazzo, la seconda da Capo d’Orlando a Palermo, con salita sulle Madonie; terza tappa da Caltanissetta a Ragusa e chiusura con la Giardini Naxos-Etna con arrivo in salita.

musumeciAbbiamo sposato l’iniziativa con due obiettivi – ha spiegato il presidente della Regione, Nello Musumeci, presentando questa mattina l’iniziativa – Il primo è quello di promuovere la conoscenza del territorio ed il giro ciclistico è uno dei modi per promuovere un territorio“. Il secondo obiettivo, ha aggiunto Musumeci, “è il rilancio del connubio bicicletta-Sicilia. Nella nostra isola la cultura ciclistica ha tradizioni antiche e solide. Purtroppo mancano velodromi, mancano le piste adatte, non e’ stata curata la segnaletica per questo tipo di pratica. C’è stata una lunga e perdurante distrazione“.

L’accordo con Rcs prevede la realizzazione di tre edizioni del Giro nei tre anni successivi. “In tre anni – ha spiegato Paolo Bellino amministratore delegato di Rcs Sport – copriremo tutta la Sicilia“. Il giro di Sicilia, infatti, lascerà anche una mappatura del territorio e delle strade “oggi professionisti e amatori vanno a fare la preparazione alle Canarie. Il Giro di Sicilia può davvero rappresentare una opportunità per l’Isola“, ha aggiunto. Intento, è “agganciare” una gara amatoriale al Giro di Sicilia.

Sandro Pappalardo

Per noi del governo Musumeci è una grandissima soddisfazione – ha detto l’assessore al turismo Sandro Pappalardoabbiamo lavorato tanto perché ci credevamo, volevamo riportare il giro di Sicilia nell’Isola, oramai dimenticata da troppi anni. Ci siamo riuscii, abbiamo firmato questo contratto con Rcs per tre anni di giro di Sicilia per quarta tappe. Per noi e’ un evento molto importante non solo da un punto di vista sportivo ma anche turistico perché ci sara’ un incremento dei flussi turistici avremo la possibilità grazie alle riprese quanto è bella la nostra terra“. Il Giro di Sicilia, che ha come main sponsor Open Fiber, sarà coperto da 100 emittenti televisive diverse

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.