Giro d'Italia, ad Agrigento trionfa Diego Ulissi | FOTO e VIDEO :ilSicilia.it
Agrigento

FILIPPO GANNA RESTA IN ROSA

Giro d’Italia, ad Agrigento trionfa Diego Ulissi | FOTO e VIDEO

di
4 Ottobre 2020
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, arrivo ad Agrigento | Foto di Giuseppe Bertolino

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Diego Ulissi (UAE Emirates) trionfa nella seconda tappa del Giro d’Italia Alcamo-Agrigento, di 149 chilometri. L’azzurro ha battuto con un’azione da finisseur l’ex campione del mondo Peter Sagan (Bora Hansgroe) e il danese Mikkel Honorè (Deceuninck).

In classifica generale, Filippo Ganna (Ineos) rimane per il secondo giorno consecutivo in maglia rosa. Perde la terza posizione invece Mikkel Bjerg (UAE Emirates), che si è prodigato a lavorare in testa al gruppo proprio per Ulissi, in tutto il tratto pianeggiante della SS115.

Dopo la partenza da Alcamo, i corridori hanno iniziato la loro marcia da subito a tutta. La tappa è stata caratterizzata da una fuga di cinque elementi: Ben Gastauer (Ag2R), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Mattia Bais (Androni Sidermec), Alessandro Tonelli (Bardiani) e Etienne Van Empel (Vini Zambù). I fuggitivi hanno avuto un vantaggio massimo di oltre 5 minuti, ma sono stati ripresi a 9 km dal traguardo.

Dopo il gruppo si è lanciato in una lunga volata sulle rampe di Agrigento, verso piazza Vittorio Emanuele. A 1200 metri dall’arrivo l’azione decisiva: si stacca un gruppetto di corridori, tra cui Ulissi. L’azzurro lancia lo spint a 200 metri dal traguardo e riesce a portarsi a casa la tappa. Per lui arriva un meritato successo,  dopo i problemi fisici riscontrati al mondiale.

Chi si ritira dalla corsa rosa, invece, è a sorpresa Aleksandr Vlasov: lo sfortunato russo dell’Astana, tra i corridori piu’ attesi del Giro 103, e’ stato colpito da problemi intestinali e ha dovuto mettere i piedi a terra. Dopo il ritiro occorso ieri a Miguel Angel Lopez, il team kazako perde un altro pezzo importante.

Domani in programma la terza tappa del Giro d’Italia, da Enna alla cima dell’Etna di Linguaglossa-Piano Provenzana, di 150 km.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro