Giro d'Italia: Visconti, che rischio! Ferro arrugginito gli infilza lo scarpino a 80 km/h :ilSicilia.it

IL RACCONTO DEL SICILIANO

Giro d’Italia: Visconti, che rischio! Ferro arrugginito gli infilza lo scarpino a 80 km/h

di
9 Ottobre 2020

Giovanni Visconti, capitano della Vini Zabù, ha rischiato davvero grosso sulle strade del Giro d’Italia.

Il ciclista siciliano era impegnato nella settima tappa della Corsa Rosa Matera-Brindisi, di 143 chilometri. In un tratto di discesa, un ferro arrugginito gli si è infilzato sullo scarpino, rischiando di tranciargli parte del piede.

IL RACCONTO DI VISCONTI

E’ lo stesso corridore siciliano a raccontare l’accaduto ai microfoni di Gazzetta.it quanto successo.

Giovanni Visconti impegnato a Palermo

Eravamo in un tratto in discesa. Si andava velocissimi, tutti in fila. Ho sentito un colpo forte da sotto e sentivo strusciare un ferro per terra. Ho guardato sotto e ho visto un ferro circa di 0.5 di diametro, sa quelli delle fondamenta che si arrugginiscono“.

Si vede che era sulla strada, qualcuno magari davanti a me con le ruote l’ha sollevato e io pedalando in quel momento mi ha infilzato. Un colpo secco. Se era inclinato leggermente di più di qualche millimetro… non sono immaginare che cosa succedeva. E’ andata di lusso, anzi di più“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro