16 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.48
Catania

l'annuncio dopo la visita all'ex Palazzo delle poste

Giustizia, a Catania una nuova “Cittadella giudiziaria”. Musumeci: “Sarà una grande realtà”

29 Dicembre 2018

Intanto bisogna sognare e poi lavorare perché diventi realtà. Catania ha bisogna di nuova Cittadella giudiziaria che sia efficiente come richiesto dal presidente della Corte d’appello Giuseppe Meliadò già all’indomani del suo insediamento“. Lo ha affermato il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci durante un sopralluogo nell’ex Palazzo delle poste.

“Da parte del governo regionale – ha aggiunto – c’è stata e c’è la massima disponibilità: entro qualche mese avvieremo la fase della progettazione e contiamo entro la fine del 2019 di avere il progetto per procedere alla gara d’appalto”.

“Ad opera ultimata gli uffici giudiziari potranno lavorare in un contesto assolutamente razionale, efficiente e facilmente accessibile. Il vecchio Palazzo di giustizia resterà la sede storica”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.