Gli Amici della Musica insieme al Le Dimore del Quartetto con tre concerti a Palermo :ilSicilia.it

Amici della Musica insieme al Le Dimore del Quartetto con tre concerti

Gli Amici della Musica insieme al Le Dimore del Quartetto con tre concerti a Palermo

di
2 Marzo 2022

Amici della Musica insieme al Le Dimore del Quartetto con tre concerti. Si comincia con l’omaggio ad Antonio Scontrino. Dal 6 al 13 marzo l’Orto Botanico, il Politeama Garibaldi e il Monastero di Santa Caterina di Palermo ospiteranno una serie di tre concerti realizzati da Associazione Siciliana Amici della Musica in collaborazione con Le Dimore del Quartetto

Antonio Scontrino

L’Associazione Siciliana Amici della Musica, in collaborazione con Le Dimore del Quartetto, dà il via a un ciclo di tre concerti, dal 6 al 13 marzo, che si svolgeranno a Palermo al Politeama Garibaldi e all’Orto Botanico.

Si comincia domenica 6 marzo alle 11, nella sala dell’Orto Botanico di Palermo (via Lincoln 2), con la conversazione-concerto dedicata ad Antonio Scontrino, nel centenario della sua morte.
Alla conversazione, curata da Anna Maria Sollima, musicologa e docente di storia della musica al conservatorio Alessandro Scarlatti di Palermo, si aggiungerà l’intervento del compositore Daniele Vulpiani che presenterà brevemente il brano “Rescriptus” da lui ideato e ispirato ai temi del quartetto n.2 di Scontrino.

Lunedì 7 marzo alle 17.15, al Politeama Garibaldi (via Turati 2, Palermo), concerto dell’ Echèa Quartet, giovane ensemble inglese membro della rete de Le Dimore del Quartetto, che suonerà in prima assoluta “Rescriptus”, brano composto su commissione dell’Associazione Siciliana Amici della Musica per l’evento. In programma brani di Scontrino, Vulipiani e Mendelssohn.

Ultimo appuntamento con il Trio Quodlibet, trio d’archi che sarà a Palermo per una lezione-concerto venerdì 11 marzo all’Istituto Magistrale statale “Regina Margherita” e che, domenica 13 marzo alle 11, eseguirà un concerto con musiche di Bach e Beethoven, sempre all’Orto Botanico di Palermo.

Gli spettatori, oltre ad ascoltare la musica, avranno la possibilità di riscoprire il territorio con una passeggiata tra i viali verdi dell’Orto Botanico e una visita al Monastero di Santa Caterina d’Alessandria con la sua pasticceria, entrambi Dimore del Quartetto.

PROGRAMMA MUSICALE

Domenica 6 marzo, ore 11 – Echéa Quartet | Orto Botanico di Palermo

conversazione-concerto dedicata ad Antonio Scontrino, a cura di Anna Maria Sollima e intervento del compositore Daniele Vulpiani

Antonio Scontrino (1850 – 1922) – Quartetto in mi minore

I. Präludium. Andantino II. Fuge. Allegro moderato

Daniele Vulpiani (1989) – Rescriptus (Prima esecuzione assoluta)*

Franz Joseph Haydn (1732 – 1809) – Quartetto per archi n. 35 in fa minore, op. 20 n. 5

IV. Finale. Fuga a due soggetti

Lunedì 7 marzo, ore 17.15 – Echéa Quartet | Teatro Politeama Garibaldi

Antonio Scontrino (1850 – 1922) – Quartetto in mi minore

I. Präludium. Andantino II. Fuge. Allegro moderato

Daniele Vulpiani (1989) – Rescriptus

Felix Mendelssohn (1809 – 1847) – Quartetto n. 5 in mi bemolle maggiore, op. 44 n. 3

I. Allegro vivace II. Scherzo: Assai leggiero vivace III. Adagio non troppo IV. Molto allegro con fuoco

Domenica 13 marzo, ore 11 – Trio Quodlibet | Orto Botanico di Palermo

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750) – Preludio e fuga in mi maggiore

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827) – Trio per archi n. 1 in mi bemolle maggiore, op. 3

I. Allegro con brio II. Andante (si bemolle maggiore) III. Minuetto. Allegretto (mi bemolle maggiore) IV. Adagio (la bemolle maggiore) V. Minuetto. Moderato VI. Allegro

*Quartetto composto su commissione dell’Associazione Siciliana Amici della musica.

Modalità di acquisto dei biglietti e prezzi:

– Per poter assistere al concerto del 6 marzo, è necessario acquistare il biglietto d’ingresso all’Orto Botanico. Prezzi: intero €6,00 / ridotto €4,00

La conversazione-concerto è gentilmente offerta dall’ Associazione Siciliana Amici della Musica.

– Il concerto di lunedì 7 marzo sarà aperto al pubblico e i biglietti possono essere acquistati esclusivamente al botteghino del Teatro Politeama Garibaldi il pomeriggio del concerto, a partire dalle ore 16. Prezzi: intero €20,00 / ridotto €15,00 / Anfiteatro €10,00 (ridotto per over 65 e under 30, docenti, titolari CartaPiù e MultiPiù Feltrinelli e Mondadori Payback).

– Per il concerto del 13 marzo, il biglietto è necessario acquistare il biglietto d’ingresso all’Orto Botanico. Prezzi: €10,00 (intero) / €7,00 (ridotto). Il biglietto comprende l’ingresso all’Orto e il concerto.
Associazione Siciliana Amici della Musica, tra le più antiche istituzioni concertistiche d’Italia, è stata fondata con lo scopo di «promuovere e diffondere in Palermo e nelle principali Città dell’Isola il culto della musica da camera, antica, moderna e contemporanea e l’educazione musicale del pubblico, nonché la protezione dell’Arte e degli Artisti». Sin dall’inizio dell’attività, l’Associazione Amici della Musica ha dato vita a un’intensa programmazione culturale che includeva, tra gli altri, un Concorso nazionale di composizione e svariate Stagioni di concerti a Palermo, Agrigento, Messina, Siracusa e Trapani.
www.amicidellamusicapalermo.net

Le Dimore del Quartetto è un’impresa culturale creativa che dal 2015 sostiene giovani quartetti d’archi e ensemble di musica da camera internazionali nell’avvio alla carriera e valorizza il patrimonio culturale europeo, in una economia circolare. Con una rete consolidata nell’ambito musicale e del patrimonio culturale, si occupa di progettualità attraverso l’organizzazione di festival e itinerari di viaggio, master class, corsi di perfezionamento e percorsi di formazione per musicisti, progetti didattici per scuole e università, formazione e attività di team-building per aziende, residenze artistiche e concerti in dimore storiche e altri luoghi di interesse culturale.

www.ledimoredelquartetto.eu

L’Orto Botanico dell’Università di Palermo è una tra le più importanti istituzioni accademiche italiane. Considerato un enorme museo all’aperto, vanta oltre duecento anni di attività che gli hanno consentito anche lo studio e la diffusione, in Sicilia, in Europa e in tutto il bacino del Mediterraneo, di innumerevoli specie vegetali, molte originarie delle regioni tropicali e subtropicali. La peculiarità di questo Orto è rappresentata oggi dalla grande varietà di specie ospitate, che ne fanno un luogo ricchissimo di espressioni di flore diverse.

www.ortobotanico.unipa.it

Il Monastero di Santa Caterina d’Alessandria, sorto nel 1311, era considerato uno dei monasteri più prestigiosi di Palermo ed ha ospitato le religiose provenienti dalle famiglie nobili della città fino al 2014. Gioiello del barocco palermitano, oggi è visitabile in qualità di museo d’arte sacra. Al suo interno si trova la dolceria, dove vengono riprodotti i dolci di svariati monasteri di Palermo secondo le antiche ricette delle suore.

www.monasterosantacaterina.com

CONTATTI

Le Dimore del Quartetto

Eugenia Orzan – eugenia@ledimoredelquartetto.eu

www.ledimoredelquartetto.eu

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.