Global Parliament of Mayors, per la prima volta in Italia: a Palermo il summit annuale che riunisce i sindaci :ilSicilia.it
Palermo

a Palazzo Sant'Elia dal 21 al 23 ottobre

Global Parliament of Mayors, per la prima volta in Italia: a Palermo il summit annuale che riunisce i sindaci

di
21 Ottobre 2021

È stato presentato stamani presso la sala Diana di Palazzo Sant’Elia l’annuale summit del Global Parliament of Mayors, GPM, che quest’anno si svolge per la prima volta in Italia e viene ospitato dalla Città e dalla Città Metropolitana di Palermo con il sindaco Leoluca Orlando co-fondatore del GPM.

L’evento che si svolge a Palazzo Sant’Elia dal 21 al 23 ottobre e che normalmente raccoglie più di 150 sindaci da tutto il mondo è presentato, per l’edizione 2021, in forma ibrida interattiva e unirà sindaci, reti di città ed esperti internazionali per discutere di leadership delle città e delle principali sfide globali a livello locale.

Il tema principale del summit è la ripresa dopo la pandemia, Il cambiamento climatico e il rapporto con l’Africa relativo alla migrazione causata proprio da questo fenomeno. Il summit evidenzierà inoltre il ruolo delle città come prerequisito per il successo nell’affrontare le questioni globali, le nuove forme di leadership cittadina e la governance multilaterale.

Erano presenti oltre al Sindaco della Città e della Città Metropolitana di Palermo, Leoluca Orlando, il sindaco di Montpellier, Michael Delafosse e il  sindaco di Mannheim, Peter Kurz.

La città di Palermo ha partecipato alla fondazione del Global Parliament of Mayors fin dai suoi primi passi e oggi ospita l’incontro annuale dopo le città di Amsterdam, Den Haag, Stavanger, Bristol e Durban. Una straordinaria occasione per confermare l’interdipendenza e collaborazione tra città di tutti i continenti. Uno stimolo, un richiamo, un contributo a rendere più vive, attrattive e accoglienti le nostre città in un villaggio globale che superando confini e muri realizzi una comunità di persone tanto diverse quanto uguali”. Così Leoluca Orlando co-fondatore GPM

«Il GPM è stato fondato nel 2016 sulla base delle idee e della leadership del Dr. Benjamin Barber, affinché rappresenti le città impegnate nell’affrontare questioni globali urgenti. Da allora le sfide sono diventate solo maggiori. La convivenza sul nostro pianeta è più a rischio che mai. Il governo locale è il livello di governo più vicino alle persone, quindi le città e i loro leader devono essere coinvolti nelle conversazioni globali e nazionali su questioni critiche e lavorare a stretto contatto con gli altri livelli di governo per implementare soluzioni efficaci. Il GPM riunisce i sindaci, uniti in difesa dei valori democratici, dell’autogoverno locale, del dialogo aperto e di una leadership efficace. Insieme stiamo lavorando per affrontare le questioni globali urgenti a livello locale. Il GPM è il crocevia, il punto di incontro per il coordinamento e l’azione congiunta”. Ha detto Peter Kurz Presidente del GPM

Prima dell’avvio dei lavori il Sindaco Leoluca Orlando ha ricevuto a Palazzo Comitini Peter Kurz Presidente del GPM sindaco di Mannheim, e  Michael Delafosse, sindaco di Montpellier che  ha firmato il documento di Alleanza Internazionale dei Porti Sicuri siglato lo scorso giugno da vari sindaci europei, durante l’evento a favore dell’accoglienza dei migranti From the sea to the city tenutosi a Palermo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv: tante le novità in arrivo

Terminato o allentato il blocco delle produzioni a causa della pandemia, le nuove stagioni di molte Serie tv (alcune delle quali  attesissime perché conclusive) arriveranno a breve sugli schermi

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin