19 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.37
Catania

ventimila presenze

Grande successo per il Capodanno a Catania: trionfo di pubblico | FOTO

2 Gennaio 2019
'
'
'

SFOGLIA LE FOTO IN ALTO

Il successo di pubblico e organizzativo dei concerti di fine anno e Capodanno, frutto del generoso contributo di sponsor pubblici e privati che hanno raccolto l’appello a non spegnere le luci di Catania, è il miglior incoraggiamento a cominciare questo 2019 con la spinta giusta a superare gli ostacoli del dissesto, a riformare il Comune e le regole della città, a rialzarci voltando finalmente pagina”. Lo ha detto il sindaco di Catania Salvo Pogliese commentando i dati delle oltre ventimila presenze registrate nel centro storico e in piazza Duomo in occasione degli spettacoli organizzati per la fine dell’anno nonostante i rigidi vincoli imposti dalle forze dell’ordine che per ragioni di sicurezza, come accaduto in tutte le altre città italiane, hanno anche contingentato la presenza di pubblico.

Pogliese
Salvo Pogliese

“Ringrazio quanti si sono spesi per la riuscita di questi due eventi di rilievo nazionale per festeggiare il Capodanno, cosa mai accaduta a Catania, che non era affatto scontata considerate le note difficoltà del nostro bilancio da cui non potevamo prelevare un solo euro. Un risultato che, oltre che dagli sponsor, deriva da un impegno corale di artisti, organizzatori, maestranze di vario genere che si sono prodigati per dare un segnale di vero cambiamento di rotta, di poterci rialzare nonostante le pesanti zavorre che nostro malgrado ci siamo ritrovati a subire“.

“Queste due splendide serate di festa e di reciproco incoraggiamento – ha concluso – hanno dimostrato infatti che Catania può rialzarsi solo se ogni componente della città comprende che non è più tempo di piagnistei e rivendicazioni, ma si rimbocca le maniche con un nuovo spirito di sincera e concreta collaborazione per sostenere questo nostro irreversibile percorso di sviluppo e cambiamento nell’interesse della nostra città e della nostra gente”.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.