Grillini in fuga: "Si è superato il limite, questo M5S verso la deriva autoritaria" :ilSicilia.it
Agrigento

L'attacco di Gianluca Ciotta, volto storico dei pentastellati di Licata

Grillini in fuga: “Si è superato il limite, questo M5S verso la deriva autoritaria”

di
31 Gennaio 2018

AGRIGENTO – Ancora defezioni e polemiche per il Movimento 5 Stelle in Sicilia. Dopo l’addio clamoroso di Eva Deak, attivista storica e consigliera comunale di Terrasini, fugge dal movimento anche Gianluca Ciotta, volto storico dei pentastellati di Licata.

“Si è varcato il limite della coerenza, si va verso una deriva autoritaria e io francamente non ci sto”, dice Ciotta. Il malessere tra i grillini esplode dopo l’esclusione dalle Parlamentarie di molti attivisti di lungo corso, che lamentano mancanza di trasparenza e assenza di comunicazioni circa i motivi delle esclusioni dalle prossime Elezioni Politiche del 4 marzo..

Luigi Di Maio non piace più: “Questo Movimento 5 stelle è irriconoscibile”, lamenta Ciotta.  “Non esiste trasparenza nonostante i proclami – attacca -. Ancora oggi, a 15 giorni dalle Parlamentarie, non conosciamo il dettaglio dei voti né le motivazioni delle esclusioni. La democrazia partecipata è una farsa: è nata una struttura verticistica che decide tutto”.

Il rapporto con gli attivisti di Licata si era incrinato già alle scorse Regionali. “Se tutto questo è il nuovo M5s – conclude Ciottavado via irrevocabilmente“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin