Guai in arrivo per il Calcio Catania, la Procura presenta istanza di fallimento :ilSicilia.it
Catania

UDIENZA FISSATA PER IL 25 MAGGIO

Guai in arrivo per il Calcio Catania, la Procura presenta istanza di fallimento

di
16 Maggio 2020

Sono giorni difficili per la sopravvivenza del Calcio Catania.

La Procura della Repubblica del capoluogo etneo ha infatti presentato istanza di fallimento nei confronti della società dell’Elefantino. L’udienza è stata fissata per il 25 maggio.

LE MOTIVAZIONI DELLA PROCURA

Alla base della decisione vi sarebbe l’assenza di una pianificazione industriale strategica e di un piano di ristrutturazione dei debiti credibile. Sotto l’occhio del ciclone anche gli attuali amministrazione della società sportiva rossoblu, per i quali è stata richiesta la sostituzione con nomina da parte degli amministratori giudiziari.

Dopo i numerosi fallimenti degli ultimi anni, fra cui quelli del Siracusa e dell’U.S. Città di Palermo, si prospetta una nuova pagina nera per il calcio siciliano. L’unica speranza di salvezza credibile, dopo il bluff della cordata texana, rimane il comitato di azionariato popolare che si era interessato negli scorsi mesi a rilevare le quote del Calcio Catania.

IL SINDACO POGLIESE: “SALVARE LA MATRICOLA”

Gli appelli ripetutamente lanciati alla proprietà del Calcio Catania a salvare la matricola originaria, sono purtroppo caduti nel vuoto col solo risultato di avere aggravato il pesantissimo onere debitorio e obbligato l’intervento della magistratura penale. Un atteggiamento che non spetta a noi giudicare, ma che valutiamo come gravemente irrispettoso nei confronti dei 74 anni di tradizione calcistica che hanno tenuto viva la passione di generazioni di catanesi per la maglia rossazzurra”.

Salvo Pogliese
Salvo Pogliese, sindaco di Catania

Questo è il commento del sindaco di Catania, Salvo Pogliese.

Non c’è altro tempo da perdere. Con un sussulto di dignità, si dia subito una svolta alla guida societaria, per salvare la matricola 11700 che alimenta un viscerale attaccamento ai colori rossazzurri che rappresentano qualcosa di più di un simbolo della nostra città”.

“In quella storia sportiva, sofferta e tribolata, c’è la nostra storia di catanesi che non mollano mai e non si rassegnano all’ingiustizia e alla sconfitta. Si definiscano subito i negoziati per garantire un futuro certo al Calcio Catania e alle centinaia di lavoratori che vi orbitano”.

“Di fronte all’unica offerta della cordata, se così dovesse essere, si valuti quella e si faccia presto: il tempo è scaduto. Il Sindaco della Città con l’Amministrazione Comunale sarà a fianco di chiunque salverà la matricola 11700 con un progetto serio di autentico rilancio. Noi ci siamo e ci saremo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.