19 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 22.48
Agrigento

Lo ha scoperto l'associazione Mareamico

Guasto alla condotta e a Siculiana le fogne finiscono in mare. Le acque cristalline diventano liquami | VIDEO

30 Maggio 2018

Il drone di Mareamico ha scoperto che la condotta sottomarina di Siculiana ad Agrigento è rotta a pochi metri dalla riva e le fogne si diffondono in mare.

Un indicatore di tale rottura è rappresentato “da un numero incredibile di pesci che vi girano intorno, attirati dal valore nutritizio di queste acque“, lo dice l’associazione ambientalista.

Secondo Mareamico, inoltre, ”purtroppo ad Est di questa rottura vi è la famosa spiaggia di Giallonardo mentre ad ovest si trovano i lidi di Siculiana marina e le spiagge della riserva di Torre salsa. Chiediamo che le condotte sottomarine vengano messe al bando”.

“Non si deve più consentire lo scarico diretto in mare di acque inquinate – concludono – a nessuna distanza dalle coste. Tutte le fogne devono avere come recettore finale i depuratori e non il mare”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.