Hanno salvato 50 migranti, Lo Curto: "I membri dell'equipaggio meritano di essere insigniti da Cavalieri della Repubblica" :ilSicilia.it

Le dichiarazioni del capogruppo Udc all'Ars

Hanno salvato 50 migranti, Lo Curto: “I membri dell’equipaggio meritano di essere insigniti da Cavalieri della Repubblica”

di
31 Luglio 2019

Il capitano e l’equipaggio del peschereccio agrigentino “Accursio Giarratano” meritano una decorazione da Cavalieri della Repubblica. A Palazzo dei Normanni abbiamo conosciuto, su iniziativa della collega presidente della Commissione sanità Margherita La Rocca Ruvolo, i componenti dell’equipaggio che nei giorni scorsi hanno tratto in salvo cinquanta migranti in acque internazionali di competenza maltese”, afferma Eleonora Lo Curto, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana.

Sono uomini straordinari che, pur sapendo di violare leggi inique, rischiando persino l’arresto, non si sono tirati indietro rispetto alle leggi della loro coscienza ed alle leggi del mare che impongono di salvare le vite umane a qualsiasi costo. Auspico che la prefettura di Agrigento si muova per segnalare i membri del peschereccio “Accursio Giarratano” affinché possano essere insigniti del titolo di Cavalieri dell’Ordine al merito della Repubblica“, prosegue la Lo Curto.

Uomini così coraggiosi sono un esempio per tutti, soprattutto in un momento in cui sui migranti si fanno speculazioni politiche senza badare minimamente alle tragedie che vivono nei Paesi da cui scappano“, conclude il capogruppo dell’Udc.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Politica
di Elio Sanfilippo

Sindaci e Imprese insieme per rilanciare la Sicilia

A chi continua a lamentarsi che la Sicilia non ha più voce in capitolo nelle scelte del governo nazionale, come dimostra la vicenda della nomina dei ministri e dei sottosegretari, ribadiamo che non ha più voce perché non ha più una testa, una guida, una classe dirigente autorevole dotata di una visione e di un progetto politico.
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin