Hotel abusivo a Palermo, sequestrato dai vigili ma subito occupato dai senza casa | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

All'albergo erano stati posti i sigilli dopo un servizio delle Iene

Hotel abusivo a Palermo, sequestrato dai vigili ma subito occupato dai senza casa

di
14 Febbraio 2018

Sette famiglie di senzatetto la scorsa notte hanno occupato l’ex hotel Elena di piazza Giulio Cesare, a Palermo, messo sotto sequestro dalla polizia municipale.

La struttura è di proprietà dell’ex magistrato Giusto Sciacchitano, che è anche stato alla Procura nazionale antimafia come aggiunto. All’edificio sono stati posti i sigilli dopo un servizio delle Iene che mostrava alla reception la moglie dell’ex magistrato, Maria Galasso, che affittava camere.

Secondo i vigili urbani l’attività sarebbe stata abusiva.

Le famiglie che hanno occupato l’edificio, con bambini al seguito e ragazzi disabili, cercavano da tempo un alloggio. Sono intervenuti vigili urbani e carabinieri.

“Le famiglie sono consapevoli – dice Tony Pellicane, portavoce del Comitato di lotta per la casa ’12 Luglio’ – che trattandosi di immobile di proprietà privata rischiano realmente di essere sgomberate. Non sono spinti dall’idea di restare nell’ex hotel, ma chiedono che l’amministrazione comunale prospetti loro un’alternativa”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro