Hub Fiera di Messina: attivo lo sportello per l'esenzione ticket per reddito :ilSicilia.it
Messina

Nuovi servizi

Hub Fiera di Messina: attivo lo sportello per l’esenzione ticket per reddito

di
19 Maggio 2022

L’hub in Fiera di Messina è “a tutto tondo”, non soltanto punto di riferimento per la campagna vaccinale, ma anche erogatore di servizi per i cittadini nel settore della sanità.

Da ieri infatti le certificazioni di esenzione ticket per reddito,  saranno rilasciate nell’Hub Fiera di Messina, che prosegue anche nell’attività di vaccinazione anti covid e anti HPV (papillomavirus).

Sempre più servizi nella cittadella fieristica per volontà dell’Asp Messina guidata dal commissario straordinario Bernardo Alagna, e dell’Ufficio emergenza covid guidato dal commissario Alberto Firenze.

Alla luce delle numerose richieste pervenute tramite piattaforma online (sistema che naturalmente rimane ancora attivo) e dato che molte persone anziane non hanno dimestichezza con lo Spid digitale, gli aventi diritto ad una esenzione per reddito E01, E02, E03 ed E04 potranno presentarsi dalle ore 15 alle 19 ogni mercoledì e ogni giovedì. Per i pensionati (codice E01) l’esenzione invece sarà rinnovata automaticamente dal Ministero.

Dal 5 maggio inoltre è possibile prenotarsi, attraverso una piattaforma dedicata, per poter effettuare gratuitamente un test sierologico per la rilevazione nel sangue degli anticorpi diretti relativi al virus Sars-CoV 2. Un nuovo servizio alla cittadinanza oltre ai molteplici altri già attivati, che sarà possibile effettuare al padiglione 7B del centro vaccinale Fiera di Messina.

L’obiettivo è implementare sempre i servizi dedicati alla cittadinanza per fornire tutte le informazioni utili per una corretta vaccinazione e favorire la prevenzione. Si tratta di un semplice prelievo di sangue che, evidenziando la presenza di anticorpi, è in grado di indicare sia l’eventuale avvenuta esposizione al Covid-19, sia la protezione anticorpale fornita dalla vaccinazione anti-Covid.

E’ un test specifico per le persone che vogliono misurare la propria risposta immunitaria a seguito della malattia o dopo la vaccinazione. Il test sierologico si effettua tramite un prelievo venoso e non è necessario il digiuno). In caso di test sierologico positivo, segno di una risposta immunitaria al virus, ci si può confrontare con il proprio medico curante per capire se è necessario procedere o meno con ulteriori approfondimenti, in base al risultato e al proprio quadro anamnestico ed effettuare o meno ulteriori vaccinazioni. Se si è vaccinati e si vuole eseguire il test si consiglia di aspettare almeno 15 giorni dal completamento del ciclo vaccinale. Se si è avuto il Covid19 e si vuole e si può fare un richiamo del vaccino, può essere utile effettuare il test prima del vaccino e dopo 15 giorni dalla dose vaccinale. In questo modo, si può valutare adeguatamente l’aumento degli anticorpi”.

I test sierologici verranno eseguiti in un’area del centro vaccinale da un’équipe dedicata e potranno essere effettuati solo ed esclusivamente dopo prenotazione al link: https://intranet.asp.messina.it/fb_prenotazione_anomalie/form_si ero_scheda.asp

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.