I 50 anni dello sbarco sulla Luna: a Palermo Alberto Angela all'Auditorium Rai :ilSicilia.it
Palermo

il 18 luglio alle 18 in viale Strasburgo

I 50 anni dello sbarco sulla Luna: a Palermo Alberto Angela all’Auditorium Rai

12 Luglio 2019

Il 20 luglio del 1969 Neil Armstrong mise piede sulla luna. Era il comandante dell’Apollo 11. Lo accompagnavano i colleghi Buzz Aldrin e Michael Collins. La Rai raccontò, con la telecronaca di Tito Stagno, la straordinaria avventura che avrebbe segnato la storia dell’umanità, a conclusione di una gara fra potenze nel periodo difficile della guerra fredda fra Stati Uniti e Unione Sovietica.

A cinquanta anni dall’avvenimento la Rai ricorda in tutte le sedi regionali e in tutte le reti, negli spazi di informazione e non solo, l’appuntamento che fu il trionfo della televisione in diretta.

Anche la sede regionale per la Sicilia il 18 luglio alle 18 farà la sua parte allestendo un incontro nel suo Auditorium in viale Strasburgo con ospiti, esperti e artisti. Ci saranno il pianista e compositore Diego Spitaleri, il conduttore televisivo Alberto Angela, il giornalista scientifico Franco Foresta Martin, l’astrofisica Tiziana Di Salvo, lo scrittore Salvatore Savoia, il maestro cuntista Mimmo Cuticchio.

Collegamenti anche con l’osservatorio astronomico di Isnello. Conduce Marzia Puleo.

Protagonisti sarete anche voi. Vogliamo coinvolgervi in un racconto corale. Avere la testimonianza dei nonni che seguirono l’evento e dei nipoti ai quali è arrivato il racconto, reiterato poi dalle immagini diffuse ad ogni anniversario e oggi disponibili sulla rete.

Potrete segnalare un testimone che potrebbe raccontare l’emozione di quel momento. Sarà gradito ospite della Rai. Scrivete direttamente una mail a salvatore.cusimano@rai.it

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.