I fioristi di Confcommercio Palermo addobberanno il palco e l'altare per la visita del Papa :ilSicilia.it
Palermo

Seimila fiori della specie "Anastasia"

I fioristi di Confcommercio Palermo addobberanno il palco e l’altare per la visita del Papa

12 Settembre 2018

Seimila fiori della specie “Anastasia” per addobbare il palco e l’altare al Foro Italico, a Palermo, dove Papa Francesco, sabato 15, celebrerà la Santa Messa davanti a circa 80mila fedeli. Il colore predominante sarà il giallo abbinato al bianco, i colori della Città del Vaticano.

L’associazione dei fioristi palermitani, aderente a Confcommercio Palermo, sta donando all’organizzazione il progetto e l’allestimento degli addobbi floreali, grazie al sostegno di Confcommercio Palermo.

L’associazione guidata dal presidente Gioacchino Vitale, ha messo a disposizione strutture e maestranze.

Gli aspetti organizzativi dell’allestimento e della realizzazione sono coordinati sia dallo stesso presidente Vitale, che da Giovanni Brancato, vice presidente dell’associazione e art director dell’iniziativa per il Papa, con la supervisione di Vito Brusca, che si è occupato degli aspetti burocratici relativi alle varie autorizzazioni.

Quando abbiamo saputo dell’arrivo del Santo Padre – spiega il presidente Vitale – ci siamo subito mobilitati come organizzazione di categoria per mettere a disposizione la nostra professionalità, abbiamo proposto un progetto originale che è stato condiviso da tutti ed è stato approvato dal comitato esecutivo della Curia. Siamo molto entusiasti di poter collaborare attivamente con le nostre idee e con le nostre maestranze”, conclude Vitale.

Ecco l’elenco dei fioristi coinvolti: Gioacchino e Angelo Vitale (Vitalflora Palermo), Giovanni Brancato (Atmosphere Palermo), Vito Brusca Fiori (Palermo), Benedetto e Francesco Vitale (Vitalflor Palermo), Marianna Sampognaro (Caccamo), Germana Orobello (Bolognetta), Mario e Giuseppe Gambino (GeG Decor), Biagio Gambino (Palermo), Giuseppe Rizzo (Scillato), Fratelli Di Peri (Villabate Fiori), Tony Cammarata (Monreale), Fabio Portici (Altofonte), Raffaele Tararà (Termini Imerese) Santina Miracola e Gloria Cangemi (Frazzanò Messina).

LEGGI ANCHE:

Papa Francesco a Palermo, Lorefice: “Dirà ai mafiosi di convertirsi” | Video interviste

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.