I fioristi di Confcommercio Palermo addobberanno il palco e l'altare per la visita del Papa :ilSicilia.it
Palermo

Seimila fiori della specie "Anastasia"

I fioristi di Confcommercio Palermo addobberanno il palco e l’altare per la visita del Papa

12 Settembre 2018

Seimila fiori della specie “Anastasia” per addobbare il palco e l’altare al Foro Italico, a Palermo, dove Papa Francesco, sabato 15, celebrerà la Santa Messa davanti a circa 80mila fedeli. Il colore predominante sarà il giallo abbinato al bianco, i colori della Città del Vaticano.

L’associazione dei fioristi palermitani, aderente a Confcommercio Palermo, sta donando all’organizzazione il progetto e l’allestimento degli addobbi floreali, grazie al sostegno di Confcommercio Palermo.

L’associazione guidata dal presidente Gioacchino Vitale, ha messo a disposizione strutture e maestranze.

Gli aspetti organizzativi dell’allestimento e della realizzazione sono coordinati sia dallo stesso presidente Vitale, che da Giovanni Brancato, vice presidente dell’associazione e art director dell’iniziativa per il Papa, con la supervisione di Vito Brusca, che si è occupato degli aspetti burocratici relativi alle varie autorizzazioni.

Quando abbiamo saputo dell’arrivo del Santo Padre – spiega il presidente Vitale – ci siamo subito mobilitati come organizzazione di categoria per mettere a disposizione la nostra professionalità, abbiamo proposto un progetto originale che è stato condiviso da tutti ed è stato approvato dal comitato esecutivo della Curia. Siamo molto entusiasti di poter collaborare attivamente con le nostre idee e con le nostre maestranze”, conclude Vitale.

Ecco l’elenco dei fioristi coinvolti: Gioacchino e Angelo Vitale (Vitalflora Palermo), Giovanni Brancato (Atmosphere Palermo), Vito Brusca Fiori (Palermo), Benedetto e Francesco Vitale (Vitalflor Palermo), Marianna Sampognaro (Caccamo), Germana Orobello (Bolognetta), Mario e Giuseppe Gambino (GeG Decor), Biagio Gambino (Palermo), Giuseppe Rizzo (Scillato), Fratelli Di Peri (Villabate Fiori), Tony Cammarata (Monreale), Fabio Portici (Altofonte), Raffaele Tararà (Termini Imerese) Santina Miracola e Gloria Cangemi (Frazzanò Messina).

LEGGI ANCHE:

Papa Francesco a Palermo, Lorefice: “Dirà ai mafiosi di convertirsi” | Video interviste

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona