"I giornali palermitani dell'Ottocento", la collezione di Gesualdo Adelfio :ilSicilia.it
Palermo

l'inaugurazione lunedì 15 aprile

“I giornali palermitani dell’Ottocento”, a Palermo la collezione di Gesualdo Adelfio

11 Aprile 2019

Lunedì 15 aprile, presso la Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, alle ore 17.30, si inaugurerà la mostra “I giornali palermitani dell’Ottocento”; alla conferenza interverranno Carlo Pastena, direttore della Biblioteca, Marco Romano, vice direttore responsabile del Giornale di Sicilia, Teresa Di Fresco, giornalista, Gesualdo Adelfio e Carlo Guidotti, coautori.

Locandina Edizioni Ex LibrisL’evento, voluto dalla Biblioteca e dalla casa editrice Edizioni Ex Libris, ha il fine di far scoprire l’immenso patrimonio giornalistico costituito dalle testate prodotte a Palermo, nella prima metà dell’Ottocento, periodo di transizione tra il regno borbonico e l’unità d’Italia.

Tanti e profondamente diversi tra loro sono i giornali prodotti in quei sessant’anni che hanno cambiato la nostra storia che ha trascritto i propri contenuti proprio in questi numerosi giornali, spesso sconosciuti, attraversando svolte politiche e sociali assolutamente radicali, quali quelle del 1812, del ’20, del ’48 fino al 1860-61.

Protagonista della mostra è la grande collezione di Gesualdo Adelfio, che con passione e attenta ricerca, studia e raccoglie le testate ottocentesche da molti anni e che adesso sono dettagliatamente descritte in un volume intitolato “I giornali di Palermo nell’Ottocento. L’informazione giornalistica e la pubblicità nella stampa dell’epoca”.

Il libro, primo volume di un cofanetto, è stato pubblicato da Edizioni Ex Libris e contiene un’analisi storica del giornalista e scrittore Carlo Guidotti; durante la cerimonia inaugurale della mostra i coautori presenteranno il volume.

La mostra sarà allestita nella Sala delle Missioni della Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, via Vittorio Emanuele n. 429, Palermo. Sarà visitabile fino al 9 maggio, con apertura straordinaria durante “La via dei Librai”, il 27 e 28 aprile, dalle 10.00 alle 20.00.

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.