18 marzo 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.15
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
Messina

Dal 14 al 22 agosto

“I sentimenti dei Nebrodi e altro”, la mostra di Anna Napoli a Castel di Lucio (Me) | Fotogallery

9 agosto 2018
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'

Guarda la fotogallery in alto

“I sentimenti dei Nebrodi e altro”, questo il titolo della mostra di pittura di Anna Napoli che si svolgerà, dal 14 al 22 agosto, nella sala consiliare del Comune di Castel di Lucio, a Messina.

All’inaugurazione del 14 agosto, alle 19, saranno presenti il critico d’arte, docente e direttore della rivista internazionale bilingue Red Carpet Magazine, Maria Teresa Prestigiacomo, l’artista Anna Napoli e autorità istituzionali.

anna napoli
Anna Napoli

Nei dipinti della Napoli, il mondo è un alfabeto di immagini prime che sgretolano il tempo per rivivere nello spazio pittorico con tutta l’essenzialità della loro bellezza. I ricordi che spazzano via la polvere della memoria, sono il rovescio dell’onda che fa chiarezza nel passato. Nella serie degli acrilici la gamma cromatica si schiarisce, e i colori, attenuati per effetto della luce e dell’ombra, definiscono le superfici, stagliano i contorni, accentuano i volumi.

La pittrice, nata a Castel di Lucio ma fiorentina d’adozione, esporrà circa 50 opere: le più rappresentative della sua produzione artistica degli ultimi 10 anni.

“La mia radice – spiega Anna Napoli –  in un albero d’ulivo saraceno, le foglie e i frutti sono i miei sogni, oltre la linea d’orizzonte del mare, che realizzo pazientemente ogni giorno di fronte ad una tela su un cavalletto. Ho percepito fin da piccola la bellezza nascosta e rivelata di questi luoghi, bellezza che va molto al di là della percezione fisica dei sensi”.

Sarà possibile visitare la mostra, di mattina dalle 10,30 alle 12,30; il pomeriggio dalle 17,30 alle 19,30 e la sera dalle 21,30 alle 23.

 

Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

Wanted perde un uomo fondamentale

Il 10 marzo del 241 a.C. la battaglia delle Egadi metteva fine alla prima guerra punica cambiando la storia del Mediterraneo con la vittoria dei Romani sui Cartaginesi.