13 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.09
caronte manchette
caronte manchette
Messina

Dal 14 al 22 agosto

“I sentimenti dei Nebrodi e altro”, la mostra di Anna Napoli a Castel di Lucio (Me) | Fotogallery

9 agosto 2018
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'
'

Guarda la fotogallery in alto

“I sentimenti dei Nebrodi e altro”, questo il titolo della mostra di pittura di Anna Napoli che si svolgerà, dal 14 al 22 agosto, nella sala consiliare del Comune di Castel di Lucio, a Messina.

All’inaugurazione del 14 agosto, alle 19, saranno presenti il critico d’arte, docente e direttore della rivista internazionale bilingue Red Carpet Magazine, Maria Teresa Prestigiacomo, l’artista Anna Napoli e autorità istituzionali.

anna napoli
Anna Napoli

Nei dipinti della Napoli, il mondo è un alfabeto di immagini prime che sgretolano il tempo per rivivere nello spazio pittorico con tutta l’essenzialità della loro bellezza. I ricordi che spazzano via la polvere della memoria, sono il rovescio dell’onda che fa chiarezza nel passato. Nella serie degli acrilici la gamma cromatica si schiarisce, e i colori, attenuati per effetto della luce e dell’ombra, definiscono le superfici, stagliano i contorni, accentuano i volumi.

La pittrice, nata a Castel di Lucio ma fiorentina d’adozione, esporrà circa 50 opere: le più rappresentative della sua produzione artistica degli ultimi 10 anni.

“La mia radice – spiega Anna Napoli –  in un albero d’ulivo saraceno, le foglie e i frutti sono i miei sogni, oltre la linea d’orizzonte del mare, che realizzo pazientemente ogni giorno di fronte ad una tela su un cavalletto. Ho percepito fin da piccola la bellezza nascosta e rivelata di questi luoghi, bellezza che va molto al di là della percezione fisica dei sensi”.

Sarà possibile visitare la mostra, di mattina dalle 10,30 alle 12,30; il pomeriggio dalle 17,30 alle 19,30 e la sera dalle 21,30 alle 23.

 

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Radiografia, Tac e Pet: tra nuove tecnologie e ars medica

L’attuale presidente della Società Italiana di Radiologia Medica, professore Roberto Grassi, ha dichiarato un po' di tempo fa che "Abbiamo bisogno di clinici che facciano i clinici, di medici che facciano i medici, perché in gioco non c’è solo spreco di risorse, ma anche la sicurezza dei pazienti, che devono essere esposti a radiazioni ionizzanti solo se veramente necessario".
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.