Iacp Palermo: via libera alla stabilizzazione di settanta dipendenti :ilSicilia.it
Palermo

AD ANNUNCIARLO L'ASSESSORE MARCO FALCONE

Iacp Palermo: via libera alla stabilizzazione di settanta dipendenti

di
22 Agosto 2019

Via libera al piano delle assunzioni 2019 dell’Istituto autonomo case popolari di Palermo che stabilizza ben 70 precari storici dell’ente. A firmare il provvedimento il commissario straordinario Ferruccio Ferruggia che, nel rispetto dei vincoli sulla spesa per il personale, ha approvato “l’indispensabile programma di stabilizzazioni volto ad assicurare il buon funzionamento dell’Istituto”.

L’eliminazione del precariato storico – ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – rientra fra gli obiettivi che il Governo Musumeci ha dato a tutti i dieci commissari degli Iacp siciliani. Dopo Enna e Trapani, oggi è la volta dello Iacp di Palermo, istituto che fra l’altro aveva la quota più consistente di dipendenti a tempo determinato. Fino a quindici mesi – sottolinea Falcone – i dipendenti degli Iacp, stabilizzati e non, manifestavano tutto il loro disagio per la loro condizione di incertezza e soprattutto per i gravi ritardi negli stipendi. Oggi, dopo un accurato lavoro di risanamento, le paghe vengono erogate con regolarità e si è imboccata la strada della stabilizzazione dei precari. Il Governo Musumeci investe così sulla stabilità e il buon andamento della pubblica amministrazione”.

«Vorrei ringraziare – ha aggiunto l’assessore alle Infrastrutture – il commissario Ferruccio Ferruggia che sta ben espletando il proprio compito non soltanto al fine di normalizzare la situazione dell’ente, ma anche per rilanciarne la missione istituzionale. Nei prossimi mesi il Governo regionale, attraverso l’Iacp, investirà ingenti risorse nella riqualificazione del patrimonio dell’ente e nel potenziamento delle politiche abitative, a partire dai quartieri più in difficoltà».

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin