Il 16 Marzo è il National Panda Day: ecco alcune curiosità :ilSicilia.it

iconico simbolo del WWF

Il 16 Marzo è il National Panda Day: ecco alcune curiosità

di
16 Marzo 2021

Il 16 Marzo ricorre la Giornata del Panda, una festa per celebrare l’iconico simbolo del WWF e ricordare l’importanza della tutela dell’ambiente. Il Panda è tra gli animali più teneri del mondo e nonostante le sue grandi dimensioni, è da sempre l’animale più amato da grandi e piccini.

Originario della Cina questo animale appartiene alla famiglia degli Ursidi, ma a differenza degli altri orsi si nutre solo di canne di bambù.

Il panda è il simbolo più importante della Cina, per il popolo cinese questo animale rappresenta il concetto di Yin e Yang ovvero l’importanza dell’equilibrio, ma rappresenta anche l’eterna giovinezza in quanto anche da adulto mantiene il suo carattere dolce.

Curiosità

L’importanza delle macchie 

Sapevate che le macchie bianco e nero sul suo mantello hanno una grande importanza? Queste hanno una duplice funzione, servono sia per la mimetizzazione dell’animale nell’ambiente in cui si trova sia per comunicare con gli altri esemplari, le macchie intorno agli occhi servono a riconoscersi tra di loro.

Un tenero mangione

Trascorre la maggior parte della sua giornata a mangiare, dalle dodici alle sedici ore al giorno e può pesare fino a 135 kg.

Un vero dormiglione

Il Panda presenta un modo unico per dormire, non ha un posto fisso dove riposare, ma si addormenta ovunque, nelle pose più strane, senza dare importanza alla comodità.

Baby sitter per Panda

Esiste in Cina un vero e proprio lavoro di  Baby sitter di Panda per accudire, nutrire e coccolare i piccoli panda. Per gli amanti degli animali sembrerà un sogno ma in realtà è un lavoro che richiede pazienza, diligenza e amore, visto che occorre nutrire i panda, pulirli e monitorarli per tutto il giorno. È importante guadagnarsi la fiducia dei panda, abituandoli a stare con gli umani.

La chiave è fare attenzione a tutti i dettagli. Così, ai babysitter di panda verrà chiesto di tagliare le mele a piccoli cubetti per nutrire i cuccioli, e bisogna fare attenzione a non avere alcun odore addosso, dal momento che questi animali hanno un olfatto molto fine. Per questo lavoro si viene pagati fino a 200.000 yuan all’anno (circa 32mila dollari), anche se in realtà gli stipendi possono variare in base al luogo di lavoro.

Aspettative di vita

I panda in cattività possono vivere fino a 30 anni, mentre in natura in media arrivano fino ai 20 anni. Le cure del personale dei centri di ricerca e allevamento ha permesso ad alcuni panda di arrivare anche oltre i 30 anni, ricordiamo l’esemplare più anziano, una femmina dell’Ocean Park di Hong Kong morta nel 2016 a 38 anni.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.