Il 4 settembre le canzoni di Lucio Battisti a Taormina con Mogol e Carroccia :ilSicilia.it
Taormina

evento speciale della Fondazione TaoArte

Il 4 settembre le canzoni di Lucio Battisti a Taormina con Mogol e Carroccia

di
30 Agosto 2020

Si prospetta il 4 settembre una serata all’insegna delle emozioni senza tempo al Teatro Antico di Taormina, con il fascino della musica che rapisce il cuore fa innamorare tante generazioni, quella che non smette mai di emozionare. Nell’ambito del cartellone della Fondazione Taormina Arte Sicilia, spazio ad una serata d’eccezione con le canzoni più amate dell’indimenticato Lucio Battisti, Emozioni – viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti, in programma il 4 settembre, alle ore 21, al Teatro antico di Taormina, unica tappa siciliana del tour estivo.

Sul palco il più grande autore di testi di musica italiana, Mogol, ed uno tra i più talentuosi cantautori del momento, Gianmarco Carroccia, accompagnati da un’orchestra di ben sedici elementi. Nel corso della serata, organizzata dall’associazione Progetto eventi, con il patrocinio dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, di Taormina Arte e con la collaborazione del Comune di Taormina, verranno eseguiti dal vivo i brani maggiormente rappresentativi del fortunatissimo sodalizio formato da Battisti e Mogol. Brani che hanno fatto la storia della musica italiana. Ma non sarà un semplice concerto.

Durante la serata, infatti, Mogol racconterà le storie che hanno ispirato ognuno di quei grandi successi ed aneddoti e curiosità sul rapporto artistico con Lucio Battisti. Quei brani saranno poi interpretati da Gianmarco Carroccia, la cui splendida voce è stata apprezzata dal grande pubblico, in diretta su Rai 1, nella lunga notte di Capodanno. Dunque musica, parole e racconti per riscoprire il cantante italiano più amato di tutti i tempi. Uno spettacolo che promette di regalare momenti di rara intensità, in uno degli scenari più suggestivi al mondo, il Teatro antico di Taormina.

Tra i brani che verranno eseguiti: Emozioni; 29 Settembre; Io vivrò senza te; Un’avventura; Acqua azzurra; Dieci ragazze; Fiori rosa, Fiori di pesco; Mi ritorni in mente; Anche per te; I giardini di marzo; Il mio canto libero; La canzone del sole; Una donna per amico; Il tempo di morire e Io vorrei non vorrei ma se vuoi. Canzoni, insomma, che hanno accompagnato la vita di più generazioni e hanno segnato diverse epoche, e che anche stavolta riporteranno indietro nel tempo a momenti e ricordi indimenticabili.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin