Il buccellato è il re dei dolci siciliani natalizi, si contende lo scettro con mustazzoli e torroni | ilSicilia.it :ilSicilia.it

una ricerca di coldiretti

Il buccellato è il re dei dolci siciliani natalizi, si contende lo scettro con mustazzoli e torroni

di
19 Dicembre 2019

E’ il buccellato il re dei dolci natalizi siciliani. Sulle tavole isolane non può infatti mancare la ciambella ripiena di fichi, di mandorle, uva passa e altre specialità che la rendono ricca e gustosa. Lo rende noto Coldiretti Sicilia commentando i risultati dell’analisi “Il Natale nel piatto” presentata in occasione dell’Assemblea nazionale in corso a Roma, con i nuovi trend 2019 sui cesti enogastronomici.

Nell’Isola è sempre viva la tradizione di leccornie le cui ricette tramandate tra generazioni sono rese uniche dagli ingredienti “made in Sicilia”. Ma non solo il buccellato o i buccelatini. Nella Regione non manca certo il torrone realizzato solo con zucchero e frutta secca come il pistacchio. La varietà della produzione dolciaria dell’Isola diversifica e connota le province anche se spesso varia solo il nome e non gli ingredienti. Si va dai Mustazzoli catanesi a base di vino cotto, frutta secca, cannella e arancia ai Mucatoli o Nucatoli ragusani, anche questi a base di mandorle, miele, cotognata e altri prodotti.

E tra i regali e gli omaggi cresce la scelta di cesti enogastronomici. “Accanto all’immancabile panettone artigianale – sottolinea Coldiretti Sicilia – aumenta la ricerca di formaggi, salumi, conserve del contadino, paste di grani italiani antichi e vini autoctoni dietro ai quali si nasconde una storia da raccontare sulla tavole della festa dove sempre più spesso si parla di origine della materia prima, di stagionatura, invecchiamento o recupero di varietà a rischio di estinzione da valorizzare in cucina”.

“Negli ultimi anni nei Mercati Campagna Amica è aumentata la domanda dei cesti da regalare – sottolinea Francesco Ferreri, presidente regionale Coldiretti – perché i consumatori sanno che i nostri prodotti sono garantiti, tracciati, salutari. Dietro un cesto Campagna Amica c’è la storia e l’economia di un’area geografica ben definita e questo è uno dei nostri valori”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro