Il catalogo del pittore Pietro Sciortino al Laboratorio Teatrale "Figli d’Arte Cuticchio" :ilSicilia.it

Venerdì 4 ottobre alle 18

Il catalogo del pittore Pietro Sciortino al Laboratorio Teatrale “Figli d’Arte Cuticchio”

di
3 Ottobre 2019

Venerdì 4 ottobre c.m alle ore 18,00 presso il Laboratorio Teatrale dell’Associazione Figli d’Arte Cuticchio in Via Bara all’Olivella, 48 (Palermo)  si presenterà il catalogo Pietro Sciortino pittore per conto della Casa Editrice Studio Byblos.

Si tratta di una monografia, una parade multicolore e polifonica di personaggi – prostitute, mummie, bambole, pinocchi – “figure al margine” che raccontano il suo percorso di vita, di poeta, di ricercatore, di uomo che traspone qualcosa di sé.

I suoi lavori sono delle “fiabe pittoriche” in cui l’artista dà vita a personaggi, icone, oggetti che toccano il suo vissuto; elementi che al primo sguardo hanno un carattere ludico ma invece sono portatori di significati appartenenti a ciascuno di noi e in cui l’osservatore si identifica e rimane incantato come un bambino quando ascolta una favola.

Il libro, presentato da Marina Giordano, raccoglie le opere divise in capitoli e in periodi:

  • Case di tolleranza – Le venditrici d’amore (1987 – 1991)
  • Icone (1994 – 1995)
  • Uguali ma diversi  (1996)
  • Le catacombe dei Cappuccini (1999 – 2002)
  • Le bambole (dal 1992 al oggi)
  • Opere in movimento – Bambole adulte (dal 2009 ad oggi)
  • Coppie di fatto –Bambole adulte (dal 2007 ad oggi)

La monografia è arricchita dai contributi scritti di Alessandro Alagna, Francesco Carbone, Renato Alessi, P. Mario Corrado Magnano, Mino Renato Alessi, Lino Agrò, Vincenzo Parisi, , Daniele Moretto, Antonio Randazzo, Dino Marasà, Cristina Deleo, Francesco D’Agostino, Tony Gentile, Caroline Chaumont, Marina Giordano, Mimmo Cuticchio e lo stesso Pietro Sciortino.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.