13 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 10.02
caronte manchette
caronte manchette
Caltanissetta

dal 13 dicembre al 31 gennaio

“Il Centesimo on ice”, un programma ricco per le festività e c’è anche la pista di pattinaggio

6 dicembre 2018

Novità, divertimento e un programma ricco di eventi che allieteranno grandi e piccoli per tutte le festività natalizie fino al 31 gennaio: è l’iniziativa “Il Centesimo on ice”, proposta dai supermercati “Il Centesimo” che quest’anno stupisce tutti con l’allestimento di una vera pista di pattinaggio su ghiaccio per un Natale a tutto divertimento.

L’ iniziativa, unica nel suo genere a Caltanissetta, prenderà il via giovedì 13 dicembre e rimarrà attiva fino al 31 gennaio: 450 metri quadrati di ghiaccio vero, tutti al coperto, saranno la location ideale per nuove esperienze di divertimento.

centesimo Sarà infatti possibile prendere a noleggio l’attrezzatura necessaria per pattinare in totale sicurezza, assistiti da istruttori specializzati e operatori che guideranno anche chi si cimenta per la prima volta nel pattinaggio sul ghiaccio.  Oltre all’opportunità di pattinare, nel corso del “il Centesimo on ice” ci sarà spazio per musica, degustazioni, giochi per bambini e tanto altro, in un calendario di eventi che non permetterà a nessuno di annoiarsi.

Siamo tutti invitati quindi in Via Salvatore Averna, presso la zona industriale di Caltanissetta, da giovedì 13 dicembre a divertirci grazie a questa particolare e gioiosa iniziativa e approfittarne perché, come dicono gli organizzatori “Il Centesimo ogni giorno è… un gran divertimento”.

I biglietti di ingresso alla pista di pattinaggio su ghiaccio ( 5 € per 30 minuti) saranno acquistabili direttamente presso la struttura oppure in promozione a solo 1 € (ogni 25 € di spesa) presso tutti i  supermercati Il Centesimo.

Per avere maggiori informazioni su “Il Centesimo on ice” è possibile visitare il sito www.ilcentesimo.com e la Fan Page ufficiale su Facebook.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.