15 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 08.40

GRANDI MANOVRE ALL'ARS

Il deputato Rizzotto lascia la Lega e passa nel gruppo ‘Ora Sicilia’

2 Luglio 2019

Il deputato Tony Rizzotto lascia la Lega ed entra a far parte del nuovo gruppo parlamentare di Ora Sicilia.

Da tempo Rizzotto aveva sposato una linea lealista rispetto alle posizioni di musumeci, avvicinandosi soprattutto all’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza. La sua vicinanza alla Lega si era via via raffreddata.

Nel frattempo, il capogruppo Luigi Genovese, Luisa Lantieri e Daniela Ternullo, che lasciano rispettivamente i gruppi di Forza Italia, Pd e Cantiere popolare-Mpa, hanno deciso alcuni punti in vista della settimana politica.

Questo nuovo progetto sembrerebbe nascere sotto gli auspici dell’assessore alla Sanità Razza che andrebbe in questo modo a stringere il cerchio per accrescere il sostegno parlamentare al governatore Musumeci e al suo disegno politico meridionalista, ribadito proprio tempo fa, in occasione della convention di Diventerà Bellissima a Palermo.

Il capogruppo di ‘Ora Sicilia‘, Genovese, però non chiude la porta in faccia a Forza Italia né dimentica il rispetto politico nei confronti del Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè. Ed il suo pensiero è facilmente intuibile attraverso le sue parole che non sono sembrate di guerra nei confronti del coordinatore siciliano dei berlusconiani.

In questi giorni a seguito della nascita del nuovo gruppo, c’è chi intravede il rischio dell’apertura di un mercato di deputati non solo dall’opposizione verso la maggioranza ma anche dai partiti della stessa maggioranza verso ‘Ora Sicilia‘, circostanza che potrebbe dare ‘man forte’ al Presidente Musumeci, per un maggiore consolidamento della sua leadership all’interno dei Palazzi.

 

LEGGI ANCHE:

Nasce un nuovo gruppo parlamentare Ars: ecco “Ora Sicilia”

Ars, un altro Pd verso “Ora Sicilia” e la Lega si smarca: “Sconcertante”

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.