Il deputato Rizzotto lascia la Lega e passa nel gruppo 'Ora Sicilia' :ilSicilia.it

GRANDI MANOVRE ALL'ARS

Il deputato Rizzotto lascia la Lega e passa nel gruppo ‘Ora Sicilia’

2 Luglio 2019

Il deputato Tony Rizzotto lascia la Lega ed entra a far parte del nuovo gruppo parlamentare di Ora Sicilia.

Da tempo Rizzotto aveva sposato una linea lealista rispetto alle posizioni di musumeci, avvicinandosi soprattutto all’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza. La sua vicinanza alla Lega si era via via raffreddata.

Nel frattempo, il capogruppo Luigi Genovese, Luisa Lantieri e Daniela Ternullo, che lasciano rispettivamente i gruppi di Forza Italia, Pd e Cantiere popolare-Mpa, hanno deciso alcuni punti in vista della settimana politica.

Questo nuovo progetto sembrerebbe nascere sotto gli auspici dell’assessore alla Sanità Razza che andrebbe in questo modo a stringere il cerchio per accrescere il sostegno parlamentare al governatore Musumeci e al suo disegno politico meridionalista, ribadito proprio tempo fa, in occasione della convention di Diventerà Bellissima a Palermo.

Il capogruppo di ‘Ora Sicilia‘, Genovese, però non chiude la porta in faccia a Forza Italia né dimentica il rispetto politico nei confronti del Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè. Ed il suo pensiero è facilmente intuibile attraverso le sue parole che non sono sembrate di guerra nei confronti del coordinatore siciliano dei berlusconiani.

In questi giorni a seguito della nascita del nuovo gruppo, c’è chi intravede il rischio dell’apertura di un mercato di deputati non solo dall’opposizione verso la maggioranza ma anche dai partiti della stessa maggioranza verso ‘Ora Sicilia‘, circostanza che potrebbe dare ‘man forte’ al Presidente Musumeci, per un maggiore consolidamento della sua leadership all’interno dei Palazzi.

 

LEGGI ANCHE:

Nasce un nuovo gruppo parlamentare Ars: ecco “Ora Sicilia”

Ars, un altro Pd verso “Ora Sicilia” e la Lega si smarca: “Sconcertante”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.