Il disegno di legge anti inquinamento fa passi avanti all'Ars :ilSicilia.it

Il commento di Giusi Savarino

Il disegno di legge anti inquinamento fa passi avanti all’Ars

di
7 Maggio 2019

In IV Commissione delll’Ars procede l’iter del disegno di legge volto a monitorare le emissioni inquinanti ed a bandirle introducendo pesanti sanzioni per chi inquina. Proprio ieri 6 maggio si è tenuto a Siracusa il congresso regionale della Siru, Società Italiana della riproduzione Umana, che ha denunciato un tasso di abortività del 40% nella zona di Priolo a causa dell’inquinamento ambientale.

Non possiamo rimanere inerti davanti ad un dato così tragico, la posta in gioco è troppo alta: il destino dei nostri savarinofigli – afferma la presidente della commissione Salute all’Ars Giusi SavarinoA breve esiteremo in Commissione il testo di una legge che monitori le emissioni mettendo in rete le centraline pubbliche e private e che vieti le emissioni inquinanti introducendo nuove sanzioni per chi inquina. Da parte nostra non vi è nessun intento punitivo, ma il problema c’è e va affrontato trovando soluzioni che tutelino la salute dei siciliani. Puntualizzo però che non vi è nessun intento punitivo ma neanche timore reverenziale: grazie a Dio il nostro unico obbligo è coi siciliani”.

“È finito il tempo dei vuoti proclami – afferma ancora Savarino – Come già dichiarato dal Presidente Musumeci, da troppo tempo la presenza di poli industriali in Sicilia ha causato un pesante degrado ambientale e del paesaggio. Obiettivo di questo governo è l’avvio di un Piano di riconversione industriale, di bonifica dei siti e di recupero di tutte quelle aree dell’Isola dove esistono impianti di raffinazione e suscettibili di inquinamento, da Milazzo a Gela, a Priolo. Noi – conclude Savarino – diamo risposte concrete ai problemi della gente, noi stiamo avviando la stagione governativa del fare“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin