Il Giro d'Italia lascia la Sicilia, a Villafranca Tirrena vince Demare | FOTO e VIDEO :ilSicilia.it
Messina

LA QUARTA FRAZIONE

Il Giro d’Italia lascia la Sicilia, a Villafranca Tirrena vince Demare | FOTO e VIDEO

di
6 Ottobre 2020
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Pietro Minardi
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, Joao Almeida in rosa. Foto di Giuseppe Bertolino
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino.
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino.
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino.
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino.
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Giuseppe Bertolino.
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Pietro Minardi
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Pietro Minardi
Giro d'Italia, il gruppo a Villafranca Tirrena, foto di Pietro Minardi
UAE Emirates a Villafranca Tirrena, foto di Pietro Minardi.

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Arnaude Demare (FDJ) vince la quarta tappa del Giro d’Italia, Catania-Villafranca Tirrena di 140 chilometri. Il francese è stato pilotato benissimo sul lungomare Cristoforo Colombo dal compagno di squadra Jacopo Guarnieri. Altro secondo posto per Peter Sagan (Bora), mentre il gradino più basso del podio di giornata spetta a Davide Ballerini (Deceuninck).

Joao Almeida mantiene la maglia rosa, fortificata dalla vittoria del traguardo volante a Barcellona Pozzo di Gotto. La Corsa Rosa lascia così la Sicilia per approdare in Calabria, dove domani si svolgerà la quinta tappa Mileto – Camigliatello Silano di 225 km. Una frazione che sarà caratterizzata dalla presenza del Valico di Montescuro, il cui GPM è sito ai meno dodici dall’arrivo.

LA GARA

La tappa si apre con una notizia che appariva annunciata, anche alla luce di quanto accaduto ieri: Geraint Thomas lascia la Corsa Rosa. Il gallese, a seguito della caduta ad Enna, ha riportato una frattura del bacino ed è stato costretto ad abbandonare la competizione.

In gara la tappa inizia con un cielo plumbeo ed una pioggerellina che rende viscido l’asfalto. Ma le cattive condizioni meteo non frenano gli attaccanti di giornata. In tre si lanciano in fuga: Marco Frapporti (Vini Zabù), Simon Pellaud (Androni) e Kamil Gradek (CCC).

Nuova caduta, sempre a causa di una borraccia, nel gruppo della maglia rosa. Stavolta a finire per terra è Peter Weening, della Trek Segafredo.

Intanto, sul GPM di terza categoria di Portella Mandrazzi,  Pellaud saluta la compagnia dei suoi due compagni di fuga e scollina per primo. Calma piatta nel gruppo, condotto in testa dagli uomini della Trek Segafredo di Vincenzo Nibali, che ha preferito non prendere rischi in vista della discesa.

Il gruppo però rinviene e raggiunge gli attaccanti. L’ultimo a mollare è proprio Pellaud, che riesce comunque a vincere il traguardo volante. Qui parte lo sprint fra Caicedo ed Almeida per conquistare l’abbuono che vale la maglia rosa. A prevalere è proprio Almeida, che “ruba” due secondi al colombiano grazie all’aiuto di Ballerini.

Da qui in poi è una lunga volata verso l’arrivo di Villafranca Tirrena. La FDJ lancia lo sprint con Guarnieri che lancia perfettamente Demare ai 200 metri dal traguardo. Sagan prova a rimontare insieme a Ballerini, ma il francese resiste e si porta a casa la tappa.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro