Il liceo musicale-coreutico Regina Margherita per la prima volta al Teatro Massimo di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Appuntamento domenica 3 giugno

Il liceo musicale-coreutico Regina Margherita per la prima volta al Teatro Massimo di Palermo

di
28 Maggio 2018

 

Andrà in scena per la prima volta nella prestigiosa cornice del Teatro Massimo, domenica 3 giugno alle 20,30, lo spettacolo del liceo Musicale-coreutico Regina Margherita di Palermo.

liceo Musicale-coreutico Regina MargheritaI protagonisti saranno gli studenti facenti parte dell’Orchestra Filarmonica e il Coro Polifonico “Regina Margherita”, formatisi nel 2004 e composti da più di 60 elementi ciascuno, dirette fin dal loro nascere rispettivamente dal M° Francesco Di Peri e dal M° Salvatore Scinaldi, e dal corpo di ballo del liceo coreutico nato nel 2014.

Numerosi i premi e i riconoscimenti ricevuti in concorsi nazionali ed internazionali, basti ricordare i concerti con Salvatore Accardo e Maurizio Baglini per il musicale, il premio “Gioacchino Rossini” dall’omonima associazione a Grotte (Agrigento) per il coro, e la targa di merito “Pigna d’argento” e le borse di studio vinte da studenti del coreutico presso accademie prestigiose come: la scuola di ballo del Teatro dell’Opera di Roma, Ballettschule Theater Basel, Martha Graham dance School di New York, l’IBT della Pennsylvania, ed altre.

liceo Musicale-coreutico Regina MargheritaDal 2016 il coro polifonico e l’orchestra filarmonica collaborano stabilmente con i gruppi musicali e canori dell’Università maronita libanese Notre-Dame University (NDU) realizzando eventi di grande risonanza anche mediatica a Beirut e in Sicilia. Il corpo di ballo si integra in una formula sperimentale/innovativa con i gruppi musicali, preparato da maestri di danza classica e di danza contemporanea di grande esperienza. Si è imposto a livello cittadino, regionale e ora anche internazionale con performance ricche di suggestioni come al Teatro Antico di Segesta, al Parco Archeologico di Paestum, al Teatro Politeama di Palermo.

Confines in scena il 3 giugno è la “narrazione” in musica di un percorso che vede l’uomo attraversare “La Porta” in un cammino che di volta in volta diventa cambiamento di status, superamento di difficoltà, apertura verso gli altri, purificazione spirituale, in una progressiva esecuzione di brani che spaziano dalla musica prepolifonica alla contemporanea, interpretati da gruppi vocali-strumentali del Liceo Musicale, con coreografie appropriate eseguite dal corpo di ballo, includendo nel percorso due inediti per coro, orchestra elettronica e corpo di ballo sul tema dell’accoglienza composti dal M° Bajardi e dal M° Maniaci.

Il direttore dello spettacolo è Francesco Di Peri; maestro del coro Salvatore Scinaldi; il preparatore vocale Rosalia Pizzitola; i coreografi: Dominique Cavallaro, Alessandro Giambirtone, Laura Miraglia, Giancarlo Stiscia, Giovanna Velardi, Giorgia Alestra.

liceo Musicale-coreutico Regina MargheritaLa preside Pia Blandano ha affermato “La collaborazione con WISH per la realizzazione di questo grande evento all’interno di BIAS (Biennale di Arte Sacra) che si tiene a Palermo fino a settembre, sta impegnando il Liceo Musicale e Coreutico e aggiungerei tutto il Liceo “Regina Margherita” in uno sforzo che proietta i nostri gruppi artistici verso una dimensione di alta qualità che travalica l’ambito territoriale. L’innovatività della nostra proposta si concretizza nell’esecuzione di un’opera inedita con circa 200 ragazzi e ragazze sul palco del Teatro Massimo che si integrano armoniosamente nella musica, nel canto e nella danza“.

“Ogni volta è una grande emozione – dice Federica Aluzzo, ex consigliera comunale di Palermo – assistere agli spettacoli del Liceo Musicale e Coreutico Regina Margherita: sono felice dell’affermazione di questa realtà artistica che rappresenta la possibilità di sviluppare i talenti in danza e musica della nostra isola. Mi auguro che si possa al più presto concretizzare l’ipotesi della sede definitiva per il liceo Coreutico su cui stanno già lavorando Comune e Città Metropolitana.

I biglietti sono già acquistabili al botteghino del Teatro Massimo.

programma-3-giugno

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin