Il "Madonie Golf Resort" riapre i battenti dopo dodici anni :ilSicilia.it
Palermo

acquistato dalla società Unicesd Olympo srl

Il “Madonie Golf Resort” riapre i battenti dopo dodici anni

14 Novembre 2019

Torna a rivivere il complesso turistico, “Madonie Golf Resort“, che riapre i battenti dopo 12 anni, grazie all’acquisto della società Unicesd Olympo srl, presieduta da Salvatore Di Carlo. Nella struttura ci sono un resort con 62 camere e 31 villette e un oleificio.

Siamo molto contenti, si tratta di un struttura che è un punto di forza per tutto il territorio – afferma Giovanni Meli, sindaco di Collesano -. Quando è nata questa struttura tutti puntavano su quello che avrebbe potuto portare alle Madonie“.

L’avvocato Pensabene ha gestito la struttura in maniera egregia – aggiunge Meli –  ci sono stati anche dei dipendenti che hanno continuato a lavorare senza stipendio e che erano lì prima del fallimento. Ma nonostante tutto andavano a lavorare regolarmente, non solo per la sorveglianza ma anche per dare alla struttura quel minimo di manutenzione che poi ha permesso di mantenerla e oggi si trova in condizioni ottimali, quindi, chi l’ha acquistata, potrebbe farla ripartire anche fra qualche mese, ovviamente si dovranno fare degli investimenti soprattutto sul campo da golf che non è stato tenuto in attività, ma le operazioni indispensabili sono state fatte“, ha concluso il sindaco di Collesano.

 

LA PRECISAZIONE di Salvatore Di Carlo

“Nel ringraziare il Sindaco Meli per il cortese interessamento per la condivisione di una progettualità che interessa il territorio, si precisa tuttavia che la vendita del Complesso Turistico le Madonie Golf Resort, rappresenta il frutto dell’impegno e della caparbietà del lungimirante Prof. Salvatore Di Carlo, Presidente della Unicesd Olympo srl, il cui fine è quello di dare vita ad un progetto molto più ampio.

Il Prof. Salvatore Di Carlo, persona impegnata nel tessuto sociale e politico del territorio, nativo di Campofelice di Roccella, ha sempre nutrito grande amore e dedizione per la sua terra. Attraverso l’acquisizione di questa struttura, che è stata vilipesa e abbandonata dall’interesse della comunità, ha in serbo un progetto avvenieristico dai riflessi internali. 

La rinascita del Resort a 18 buche, unicum a sud di Roma, per gli appassionati del Golf rappresenta infatti una sfida imprenditoriale nazionale ed internazionale. Intuendo la positiva congiuntura turistica, il Presidente Di Carlo ha voluto rilanciare un territorio ricchissimo, sia da un punto di vista culturale che enogastronomico. L’acquisizione della struttura, infatti, rappresenta un momento di riscatto per tutto il territorio siciliano e l’opportunità di entrare a far parte, finalmente nei circuiti del turismo di elitè attraverso il golf, a livello internazionale”.

 

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.