Il mare negato e le promesse da marinaio. Scattano ancora i divieti di balneazione nella Costa Sud di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

I divieti imposti dalla Regione

Il mare negato e le promesse da marinaio. Scattano ancora i divieti di balneazione nella Costa Sud di Palermo

di
24 Marzo 2018

«Stiamo mettendo in sicurezza il mare di via Messina Marine: entro dicembre – dichiarava a maggio 2017 il sindaco Leoluca Orlando a ilSicilia.it – avremo completamente balneabile la Costa Sud, ben 7 km di costa per il quale abbiamo approvato il Pudm (Piano di utilizzo del Demanio marittimo, ndr), prevedendo che 4,4 km saranno concessi ai privati con benefici e investimenti di lavoro». 

Sono trascorsi 10 mesi da quella promessa pre-elezioni comunali 2017. Uno dei temi cardine della campagna elettorale del sindaco Orlando era la balneabilità della Costa Sud (“Sarà come Mondello”, vedi qui), da decenni luogo dimenticato, tra discariche a cielo aperto, rifiuti speciali e sospetti di alte concentrazioni tumorali (LEGGI QUI).


divieto-di-balneazioneIn attesa delle indagini dell’Arpa e della Capitaneria di Porto, interviene la Regione con il decreto pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale che stabilisce il via alla stagione balneare 2018 dal 1 aprile. Ed elenca le varie spiagge siciliane che (tra inquinamento, mancata depurazione e altri motivi) vengono inseriti nella black list delle spiagge interdette alla balneazione.

Ecco l’elenco delle spiagge off-limits ai bagnanti: Vergine Maria, Sant’Erasmo (in via Messina Marine), il tratto compreso tra il porto della Bandita fino al Lido Olimpo e quello compreso tra la fine porto di Sant’Erasmo e l’inizio di quello della Bandita. Nessuna notizia relativa alla foce dell’Oreto e al mammellone di Acqua dei Corsari.

GURS 23.03.2018 - Spiagge non balneabili a Palermo
GURS 23.03.2018 – Spiagge non balneabili a Palermo

A quelli si aggiungono i vari porticcioli, le zone portuali di Bandita, Mondello, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Addaura, Trappeto, Balestrate, Terrasini, S. Nicola, Trabia, Cefalù e Ustica. “I tratti di mare e di costa già vietati alla balneazione per inquinamento – si legge nel decreto –  possono essere soppressi o rideterminati, per la successiva stagione balneare, solo a seguito di comunicazione, da parte dei sindaci dei comuni
interessati, dell’avvenuta messa in atto delle misure di risanamento o consolidamento dell’area interessata con l’effettuazione dei campioni di acqua di mare”.

 

LEGGI ANCHE:

Costa Sud come Mondello nel 2018. Ecco il progetto: ruota panoramica, spiaggia attrezzata e attività sportive [Foto]

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.