25 Aprile 2019 - Ultimo aggiornamento alle 07.26

Sicilia e Sardegna saranno le più battute dal maltempo

Il meteo pazzo di questi giorni: una settimana fra sole e pioggia

15 Ottobre 2018

“L’Italia sarà terra di mezzo tra un vasto e caldo anticiclone presente sull’Europa nord orientale, dove si registrano temperature da record per ottobre, e una zona di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale. Di conseguenza avremo una settimana caratterizzata da tempo estremamente variabile”.

Lo spiega in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. “Nubi irregolari si alterneranno a momenti soleggiati con qualche pioggia o rovescio questa volta possibile anche al Centronord, oltre che al Sud. Si tratterà di fenomeni in genere molto localizzati – aggiunge -. Una nota a parte ancora una volta per Sardegna e Sicilia, che nei prossimi giorni rischiano rovesci e temporali con maggiore frequenza, a tratti anche intensi. Nella seconda parte della settimana, ad ogni modo, la pressione dovrebbe aumentare al Centronord con tempo che torna più stabile”. “Le temperature si manterranno comunque sopra le medie del periodo, in alcuni casi su valori tipici di inizio settembre”, prosegue Ferrara.

“I valori massimi potranno superare diffusamente i 20°C e in particolare sulle centrali tirreniche sono attesi ancora picchi di 26-27°C. Il vero autunno rimarrà per ora lontano dall’Italia, con le grandi perturbazioni atlantiche relegate alle latitudini europee più settentrionali e anticiclone invadente sull’Europa centro-orientale. Verso fine mese si intravedono dei cambiamenti con arrivo di venti più freddi da Nord in Europa, ma resta una evoluzione ancora in fase di analisi”.

Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.