Il Palacongressi si prepara ad accogliere i potenti [Videoservizio] :ilSicilia.it
Taormina

Le opere hanno consentito la rifunzionalizzazione della struttura

G7 Il Palacongressi di Taormina si prepara ad accogliere i potenti

di
25 Maggio 2017

Il Palacongressi è pronto all’appuntamento con il G7 di venerdì e sabato. Dopo i lavori eseguiti dall’Aeronautica Militare e dai Vigili del Fuoco, l’auditorium di piazza Vittorio Emanuele è stato sistemato a tempo di record per accogliere le delegazioni ed eventuali conferenze stampa dei Sette grandi nella sala conferenze da 700 posti che rappresenterebbe un punto idoneo anche per ospitare la presenza della stampa in questo genere di momenti. Le opere hanno consentito la rifunzionalizzazione della struttura attraverso la sistemazione dell’impiantistica, opere di tinteggiatura e ripulitura degli ambienti interni ed esterni. Nelle scorse ore la situazione complessiva del Palazzo dei Congressi è stata supervisionata dal Commissario straordinario per il G7, il prefetto Riccardo Carpino che si è mostrato soddisfatto per l condizioni della struttura e che l’ha ritenuta pronta ad affrontare la imminente sfida mondiale del G7. All’interno del palazzo sono stati anche posizionati dei metal detector per rafforzare le misure di controllo sugli accessi alla struttura.

Il Palacongressi, tra l’altro continuerà ad essere attenzionato anche dopo il G7 dal Prefetto Carpino che ha ricevuto di recente poteri speciali dal Consiglio dei Ministri per proseguire il suo compito di messa a norma definitiva dell’edificio, che adesso sarà agibile in via provvisoria per ospitare le attività istituzionali dei sette grandi e delle venti delegazioni internazionali. Nei prossimi mesi quindi proseguiranno anche le opere di sistemazione del Palazzo e la svolta definitiva potrebbe arrivare in concomitanza con l’appuntamento autunnale del G7 delle Pari Opportunità previsto sempre a Taormina il 25 novembre di quest’anno. “Ad ogni modo già adesso è stato fatto un grande lavoro”, ha evidenziato Carpino che era stato nominato dal Cdm il 23 dicembre 2016 e poi insediatosi in città il 4 gennaio scorso.

Palacongressi
© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.