Il Palermo Calcio a 5 riprende la marcia trionfale, battuto il Città di Marsala | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

CONTINUA LA STRISCIA POSITIVA

Il Palermo Calcio a 5 riprende la marcia trionfale, battuto il Città di Marsala | VIDEO

di
18 Novembre 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Il Palermo Calcio a 5 riprende subito la sua marcia inarrestabile in campionato, battendo per 4-3 a domicilio il Città di Marsala.

Per la compagine lilibetana una sconfitta con l’onore delle armi, al termine di un’ottima prestazione contro un avversario superiore sul piano tecnico. Vittoria dei rosanero che coincide con il ritorno al gol di Bongiovanni, protagonista assoluto del match.

LA PARTITA

I padroni di casa partono col piede pigiato sull’acceleratore creando diversi grattacapi al portiere del Palermo Costanzo (tornato titolare) e al suo leader difensivo Marretta.

Nonostante l’inizio in salita, i rosanero riescono a contenere le sortite offensive degli avversari. A cambiare l’inerzia della partita saranno le scelte vincenti del tecnico Zapparata che si rivela abile, come sempre, nella gestione dei cambi.

Il vantaggio degli ospiti, infatti, arriva direttamente dal neo entrato Baucina che, dopo aver recuperato palla, si presenta davanti all’estremo difensore del Marsala Scarpitta e lo batte con freddezza.

La reazione dei biancoblu non si fa attendere ma rimane sterile, mentre dall’altra parte del campo si scatena Bongiovanni. Il numero 10 rosanero trascina i suoi compagni verso la vittoria siglando, sul finire del primo tempo, una super una doppietta.

IL SECONDO TEMPO

In avvio di ripresa c’è spazio per il ritorno in campo in maglia rosanero per Mallia. Chance di tripletta per Bongiovanni, che però viene fermato da Scarpitta.

Da lì ai dieci minuti successivi sarà un monologo del Città di Marsala. A suonare la carica è soprattutto Piacentino, che approfitta nel migliore dei modi di un paio di incertezze in uscita da parte dei rosanero.

L’ultimo quarto d’ora è da batticuore, tanti i falli da entrambe le parti con il Palermo che rischia in alcune occasioni. Mister Zapparata manda in campo alcuni giovani – tra cui Baucina e lo stesso Mallia – che impegnano severamente il portiere marsalese.

Nel finale di match, il Palermo ottiene un tiro libero pesantissimo: Bongiovanni è glaciale, piega le mani a Scarpitta e firma il pesantissimo gol del 2-4, siglando la sua personale tripletta. Il Città di Marsala non molla, ottiene a sua volta un tiro libero che Piacentino trasforma.

Ma non c’è più tempo per la rimonta dei biancoblu: i rosanero, al termine di un gara tiratissima, si aggiudicano i 3 punti tornando alla vittoria, restando imbattuti in stagione e, soprattutto, mantenendo ben salda la vetta della classifica.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin