Il pil italiano dipende dal mare: in testa Gli Yacht e le Navi da crociera :ilSicilia.it

Nomisma

Il 25% del pil italiano dipende dal mare: in testa Gli Yacht e le Navi da crociera

di
20 Luglio 2022

E’ quanto è stato calcolato da Nomisma, un istituto di ricerca bolognese.

Questo dato è stato riportato all’interno di un istant report pubblicato dalla divisione dell chiamato nomisma mare. il Presidente del comitato d’indirizzo di Nomisma Mare Gian luca Galletti ha affermato oggi: “Nel settore industriale, L’italia è leader mondiale sia nella costruzione di navi da crociera sia in quella degli yacht, con un incidenza sul Pil superiore al 5%”.

le altri percentuali appartengono al turismo verso le località marittime e anche il segmento marittimo che comporta, compagnie di navigazione, gli agenti marittimi, gli spedizionieri e i porti.

tuttavia Galletti evidenzia anche un altro lato della medaglia di natura ambientale “l’Italia, negli ultimi 50 anni, ha perso per erosione 35 milioni di metri quadri di coste, con un danno economico superiore ai 45 miliardi e la pesca anche per una gestione inadeguata delle acque territoriali, è in un declino costante”.

Oltre a lui ha parlato anche il Global coordinator di Nomisma Mare  Bruno Damiani che osserva “l’Italia, che avrebbe una funzione geopolitica essenziale, è il presidio mediterraneo naturale e ciò che sta accadendo sia in Medio Oriente sia in Nord Africa genera opportunità inespresse”.

Infine in chiusura ha parlato il presidente di nomisma Piero Gnudi  “mare per l’Italia significa competitività della sua struttura economica e produttiva, qualità dell’offerta turistica, scambi commerciali, via d’uscita dalla crisi energetica accelerata dalla guerra in Ucraina. Ma anche molto, molto altro”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro