Il presepe dell'accoglienza a Lercara Friddi | FOTO-VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

A Palazzo Sartorio-Scarlata

Il presepe dell’accoglienza a Lercara Friddi | FOTO-VIDEO

di
22 Dicembre 2018

SFOGLIA LE FOTO IN ALTO

La mostra “Un c’è Locu né lucanna itivinni a natra banna” nel Comune di Lercara Friddi (PA) prende spunto da alcune riflessioni sull’attualità e sulla società contemporanea.

Questa frase è recitata alla fine delle tavolate di San Giuseppe, organizzate a Lercara. Durante la rievocazione del viaggio di Gesù, Giuseppe e Maria in cerca di riparo e accoglienza, i tre personaggi bussano alle porte delle famiglie che rifiutano la loro ospitalità pronunciando proprio le parole “non c’è luogo né locanda andate da un’altra parte”, fino a quando troveranno una casa pronta ad accoglierli.

Prendendo spunto da questa tradizione, abbiamo usato l’espressione per dare il titolo a questa mostra di presepi, più che una mostra tradizionale sono delle vere e proprie installazione a tema. Una delle più belle ed antiche dimore di Lercara, Palazzo Sartorio-Scarlata, come una grotta contemporanea ospita scorci di natività che impegnano a riflettere su parole sempre più impronunciabili: accoglienza, solidarietà, condivisione, accettazione.

Come antiche case riascolta abbandonati racconti di Natale
Come vecchie cucine emana odori e sapori smarriti.
Come vissute pareti sostiene poetici disegni.
Come moderni musicanti fa risuonare antiche nenie.
Come tremanti mani prova a riannodare i fili di una vecchia tela logorata dal tempo.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
Blog
di Renzo Botindari

“Sulle Rive del Don”

Per noi bambini, lui aveva il potere “di vita e di morte” sul marciapiede davanti la portineria, all'epoca tutti i portieri erano dei "Don", oggi sostituiti da un videocitofono.
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 16:47