Il presidente Mattarella chiude l'anno di Palermo Capitale della Cultura | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Presenti le cariche istituzionali dell'Isola

Il presidente Mattarella chiude l’anno di Palermo Capitale della Cultura | VIDEO

di
14 Dicembre 2018

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

La chiusura di uno anno importante per la città di Palermo, Capitale nel 2018 della Cultura, ha visto l’intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Palermo e tutta la Sicilia hanno i numeri per essere punto di riferimento per tutto il Paese”: ha dichiarato al suo arrivo Mattarella accolto dal sindaco Leoluca Orlando e dal presidente della Regione Nello Musumeci, durante l’incontro al Teatro Massimo, in sala ONU, a cui erano i 55 partner che hanno collaborato alla riuscita degli eventi in programma.

La città ha saputo capitalizzare la sfida”, ha continuato il Presidente esprimendo apprezzamento per i risultati raggiunti.

Si tirano un pò le somme, dunque, di un lasso di tempo in cui la città è indubbiamente cresciuta, nell’opinione pubblica e nell’immagine che ha dato di sè nel resto del mondo.

Si è registrato, parallelamente alle attività culturali programmate, un +17%  di presenze in città e un’attenzione particolare da parte della stampa internazionale (già stimate 12 mila uscite tra cartacei, periodici, servizi tv e web).

Se i numeri definitivi saranno resi noti a metà gennaio, Palermo “città con tragicità evidenti ma che ha realizzato una svolta culturale” come ha sottolineato il sindaco Orlando, si prepara ad una nuova stagione di eventi trasformando Palermo Capitale Italiana della Cultura in Palermo CulturE.

Musumeci

Secondo il presidente Musumeci, infine: “L’anno appena trascorso ha visto tutti coinvolti. Un’esperienza positiva che è servita a realizzare una collaborazione tra istituzioni, dimostrando di saper portare avanti scommesse di avanguardia”.

Al termine della cerimonia in sala ONU, il presidente Sergio Mattarella, accompagnato dalla figlia Laura, ha fatto il suo ingresso nella sala grande del Teatro Massimo, accolto da un lungo applauso del pubblico presente alla prima de “La Bohéme”, preceduta dall’Inno nazionale eseguito dall’orchestra del Massimo diretta da Daniel Oren.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv