Il professore palermitano Pitruzzella alla Corte di giustizia europea :ilSicilia.it

Il nuovo mandato inizierà nel prossimo ottobre

Il professore palermitano Pitruzzella alla Corte di giustizia europea

di
28 Novembre 2017

Il professore palermitano Giovanni Pitruzzella si appresta a ricoprire un altro importante e prestigioso incarico istituzionale. Si tratta del ruolo di Avvocato generale della Corte di giustizia europea, l’organo giurisdizionale dell’Unione, che ha sede a Lussemburgo. Assieme a lui è stata nominata Lucia Serena Rossi, ordinario di Diritto dell’Unione Europea al Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna.

Classe 1959, Pitruzzella vanta un curriculum di alto livello. Oltre ad essere l’attuale presidente dell’autorità italiana Antitrus è stato: ordinario di diritto costituzionale all’Università degli studi di Palermo, autore di importanti pubblicazioni, avvocato cassazionista, consulente giuridico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri con i governi Ciampi e Dini, membro della commissione per le riforme economiche nominata nel 2013 dal Quirinale.

Sono questi i titoli che hanno portato il Comitato C7, composto dal alcuni autorevoli giuristi europei, a valutare positivamente la designazione del professor Pitruzzella. Il nuovo mandato inizierà nel prossimo ottobre, quando terminerà quello dell’attuale Avvocato generale Paolo Mengozzi, un mese prima della scadenza del mandato di presidente dell’Antitrust.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro