Il report: aumentati gli infortuni sul lavoro in agricoltura e pesca durante l'emergenza Covid19 :ilSicilia.it

pubblicato dal centro studi gaetano pensabene

Il report: aumentati gli infortuni sul lavoro in agricoltura e pesca durante l’emergenza Covid19

di
1 Maggio 2020

“Le denunce di infortunio da Covid-19 segnalate all’Inail fino al 21 aprile sono state 28.381. Il 2,5% di esse riguarda i lavoratori del settore agricolo, forestale e ittico”, lo dichiara Michelangelo Ingrassia, docente di Storia Contemporanea all’Università di Palermo e Direttore del Centro Documentazione e Studi Gaetano Pensabene, presentando lo studio “Primo Maggio 2020: contenere il contagio e prevenire gli infortuni nei campi, nei boschi, in mare!”.

Il dato è contenuto in un Report, pubblicato anche nella pagina facebook della Uila Uil di Palermo, che partecipa alle attività del Centro Studi.

La pubblicazione, diffusa dal Centro Studi intitolato allo scomparso leader della Uila Uil Gaetano Pensabene, contiene un’analisi statistica degli infortuni nel settore Ateco agricolo forestale e ittico denunciati nel biennio 2018-2019 e fino al 31 marzo 2020. “Vuole essere uno strumento di consultazione che intende fornire spunti di riflessione e azione su di un tema come quello della salute e sicurezza sul lavoro, ora più che mai decisivo in questo Primo Maggio segnato dal Coronavirus”, commenta l’Avvocato Antonino Pensabene, Presidente del Centro Studi.

“Gli infortuni, anche quelli mortali, nel settore agro-forestale e ittico a livello nazionale hanno avuto un incremento, anche se non pesante; tuttavia la numerosità degli infortuni raccomanda”, conclude Ingrassia, “che nella Fase 2 massima attenzione dovrà essere data nei luoghi di lavoro anche al rischio infortuni, oltre che al rischio contagi. Prevenzione e contenimento, soprattutto in ambito agro-forestale e ittico, valutato dall’Inail a basso rischio di contagio, devono operare in sinergia”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin