Il Riesame annulla gli arresti in carcere, Ruggirello va ai domiciliari :ilSicilia.it
Trapani

Ex parlamentare regionale

Il Riesame annulla gli arresti in carcere, Ruggirello va ai domiciliari

di
2 Luglio 2020

Il tribunale del Riesame di Palermo ha annullato gli arresti in carcere per l’ex deputato regionale Paolo Ruggirello, che sarà detenuto ai domiciliari. L’ex politico trapanese ha lasciato il carcere campano di Santa Maria Capua Vetere e nelle prossime ore tornerà nella sua abitazione nella frazione trapanese di Guarrato.  L’udienza al Tribunale del Riesame si è svolta lunedì, il provvedimento e’ stato emesso ieri pomeriggio dal giudice Monica Sammartino.

Ruggirello fu arrestato dai carabinieri di Trapani il 5 marzo dello scorso anno, nell’ambito del blitz Scrigno. I pm della Dd di Palermo (procuratore aggiunto Paolo Guido, sostituti procuratore Gianluca De Leo e Claudio Camilleri) lo accusano di concorso esterno in associazione mafiosa. In totale vennero arrestate 25 persone, tra cui i presunti capi Francesco e Pietro Virga (figli del boss Vincenzo, arrestato da latitante nel 2001) e Franco Orlando: per ognuno dei tre è stata chiesta la condanna a 20 anni in abbreviato. A inizio aprile Ruggirello risultò positivo al covid-19 e dopo oltre quaranta giorni trascorsi all’ospedale Cotugno di Napoli venne trasferito nuovamente in carcere. Nel frattempo l’ex deputato è stato rinviato a giudizio nel processo in cui è imputato con il rito ordinario

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.
Ieri 19:10