Il ritorno dei Kolors, due tappe in Sicilia. Il 18-19 agosto a Catania e Palermo :ilSicilia.it
Catania

Dopo 2 anni, tornano i concerti della band che conquistò Amici

Il ritorno dei Kolors, due tappe in Sicilia. Il 18-19 agosto a Catania e Palermo

di
5 Maggio 2017

Dopo la vittoria nel 2015 del talent show Amici 14, in onda su Canale 5, la band dei Kolors torna sul palco per presentare il nuovo album in uscita il 19 maggio: si intitola You e il primo singolo estratto dall’album si chiama What Happened Last Night.

Ma oltre ad annunciare il loro ritorno in scena dopo 2 anni, Stash e The Kolors annunciano ai loro fan siciliani una doppia tappa nell’Isola, il prossimo agosto. Il 18 agosto a Zafferana Etnea (Catania) all’anfiteatro Falcone e Borsellino; il 19 agosto a Palermo presso il Teatro di Verdura. Entrambi i concerti inizieranno alle 21,30.

Dopo un’attesa lunga due anni, The Kolors pubblicheranno il 19 maggio l’album successore del quattro volte platino “Out”, più di 200.000 copie vendute e per oltre due mesi al primo posto nelle classifiche italiane.

Le prevendite sono disponibili da oggi pomeriggio su www.puntoeacapo.uno

Una delle esibizioni che conquistò i fan:


Il mondo – The Kolors (Testo) di luigi-attianese

 

Previsti, infine, a fine mese 3 incontri con i fan per presentare il nuovo album: a Catania, Agrigento e Palermo:

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.