Il salotto buono di Palermo nel degrado, abbandonato tra i rifiuti | FOTO-VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

A Piazza Unità d'Italia

Il salotto buono di Palermo nel degrado, abbandonato tra i rifiuti | FOTO-VIDEO

di
9 Marzo 2019
Un tavolino abbandonato sul prato
Rifiuti presso l'URP del Comune di Palermo
Rifiuti presso l'URP del Comune di Palermo
URP Palermo, Piazza Untà d'Italia

SCORRI LE FOTO IN ALTO

Ore 8,30 del mattino, a Piazza Unità d’Italia. Quello che dovrebbe essere il “salotto buono” della città di Palermo, abbandonato all’incuria, ai rifiuti e al degrado.

Il mercato del contadino della limitrofa Villa Sperlinga non è ancora aperto, i negozi ancora chiusi, ma l’immondizia fa capolino tra marciapiedi, strade e contenitori della raccolta differenziata non svuotati.

Accade così che le “campane” del vetro diventino luogo di accumulo di altri rifiuti: da organici a ingombranti. Nell’ampio reportage fotografico si può notare perfino un televisore, un tavolino di plastica e un pallet di legno abbandonati.

Marciapiedi dissestasti, non spazzati, e verde non curato fanno da cornice ad una piazza che dovrebbe essere uno dei luoghi “simbolo” della città.

Colpa degli incivili? Colpa della mancata raccolta della Rap? O colpa dei mancati controlli? Sta di fatto che perfino l’URP (Ufficio Relazioni col Pubblico) del Comune di Palermo è circondato da sterpaglie e rifiuti.

GUARDA I VIDEO IN BASSO

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.