14 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 00.13
caronte manchette
caronte manchette

manifestazione con 150 persone nel capolugo etneo

Il sicilianista Busalacchi avvia la campagna per le regionali

22 marzo 2017

Musumeci? Crocetta? Cancelleri? Lagalla? Cracolici? Intanto, chi è sceso in campo ufficialmente è Franco Busalacchi, candidato alla presidenza della Regione siciliana per I Nuovi Vespri.

Un candidato sicilianista doc, che ha già iniziato la propria campagna elettorale da Catania: “Sono particolarmente legato a Catania – dichiara all’Italpress – città dove ho lavorato per quasi dieci anni. I miei ricordi sono legati soprattutto al Teatro ‘Bellini’, che è un’eccellenza culturale della Sicilia”. Busalacchi e il teatro hanno un rapporto privilegiato, perché per circa dieci anni è stato amministratore unico del Teatro lirico ‘Bellini’. “Detto questo – aggiunge il candidato – non posso non segnalare il pressappochismo con il quale viene amministrata questa bellissima città. Il traffico automobilistico è caotico fino all’inverosimile. Questo perché il Comune autorizza lavori stradali senza avvertire i cittadini e, quel che è peggio, senza fornire alternative agli automobilisti. Il segno di un’Amministrazione comunale lontana dai bisogni dei cittadini”.

Il tour di Busalacchi è cominciato con un incontro con l’editore del quotidiano, La Sicilia, Mario Ciancio Sanfilippo, e sua figlia Angela. A Ciancio il candidato sicilianista la sua ultima ‘fatica’ letteraria: il romanzo “Famiglie vi odio”. Dopo l’incontro con Ciancio, Busalacchi ha partecipato a una manifestazione alla presenza di circa 150 persone.

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Radiografia, Tac e Pet: tra nuove tecnologie e ars medica

L’attuale presidente della Società Italiana di Radiologia Medica, professore Roberto Grassi, ha dichiarato un po' di tempo fa che "Abbiamo bisogno di clinici che facciano i clinici, di medici che facciano i medici, perché in gioco non c’è solo spreco di risorse, ma anche la sicurezza dei pazienti, che devono essere esposti a radiazioni ionizzanti solo se veramente necessario".
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.