"Il Sito della Battaglia delle Egadi": in un volume l'ultimo progetto di Sebastiano Tusa | Video intervista :ilSicilia.it
Palermo

pubblicato grazie alla moglie e ai collaboratori

“Il Sito della Battaglia delle Egadi”: in un volume l’ultimo progetto di Sebastiano Tusa | Video intervista

di
2 Agosto 2019

Guarda la video intervista in alto

La tutela si fa conoscendo le cose, non blindandole“. Ripeteva spesso questa frase Sebastiano Tusa, assessore ai Beni Culturali scomparso tragicamente lo scorso marzo in un incidente aereo. E, come accade per le persone che lavorano con dedizione e passione, Tusa ha lasciato un’eredità di progetti messi in campo che continuano a crescere e dare contributi importanti anche dopo la sua scomparsa.

Patrizia Li Vigni
Patrizia Li Vigni

Grazie all’impegno e alla solerzia della moglie, la dottoressa Patrizia Li Vigni, e dei suoi collaboratori più stretti, è stato possibile pubblicare il libro “Il Sito della Battaglia delle Egadi alla fine della Prima Guerra Punica“, scritto a quattro mani con Jeffrey G. Royal, che Tusa aveva lasciato in un hard disk alla moglie prima dell’ultimo viaggio.

Era un gesto che faceva sempre prima di partire – ci dice la Li Vigni – Affidava a me tutto il lavoro che metteva da parte nel caso gli succedesse qualcosa. L’ultima volta è stato così e ho sentito forte la spinta di portare a termine questo progetto, a cui teneva tantissimo“.

Sebastiano Tusa
Sebastiano Tusa

La presentazione del volume, che contiene tutte le intuizioni di Tusa poi confermate dalle investigazioni subacquee sul sito dove si svolse la Battaglia delle Egadi del 10 marzo del 241 a.C., svoltasi all’Ars, moderata dal giornalista Ludovico Gippetto, ha visto come relatori: Adriana Fresina, della Sovrintendenza del Mare; William Murray (Egadi Project); Mario Arena e Francesco Spaggiari della Global Underwater Explorers. E interventi anche di Justin Leedwangler, della Stanford University, su Il relitto di Marzamemi; Alessia MistrettaLorenz E. Baumer dell’Université de Genève, sul relitto di Gela; e Massimo Capulli dell’Università di Udine, sul relitto delle colonne di Kamarina.

Il volume, stampato in inglese in 150 copie, progetto dal respiro internazionale, è stato presentato anche in un giorno speciale: il 2 agosto infatti ricorre il compleanno del compianto Tusa. “Volevamo fargli questo dono proprio nel giorno del suo compelanno, ma in realtà è un dono che lui ha fatto a noi“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro