Il sondaggio: Decreto Sicurezza, stai con Orlando o con Salvini? CLICCA QUI E VOTA :ilSicilia.it

la parola a voi lettori

Il sondaggio: Decreto Sicurezza, stai con Orlando o con Salvini? CLICCA QUI E VOTA

4 Gennaio 2019

Questa settimana ilSicilia.it propone a voi lettrici e lettori un sondaggio sulla scia del dibattito che si è aperto dopo che il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha chiesto agli uffici del Comune di sospendere l’applicazione del decreto sicurezza, perchè secondo il primo cittadino sarebbe razzista e discriminatorio.

Il sondaggio è “Decreto Sicurezza: stai con Orlando o con Salvini?”

La nuova normativa, fortemente voluta dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, stabilisce che il permesso di soggiorno rilasciato al richiedente asilo costituisce sì un documento di riconoscimento, ma non basterà più per iscriversi all’anagrafe e quindi avere automaticamente la residenza e i servizi connessi. Il decreto sicurezza prevede anche altre norme su varie materie.

RISULTATI

A voi lettori chiediamo un’opinione, ricordando che non siamo un istituto di rilevazioni e che quindi i nostri sondaggi non hanno scientificità. Servono, comunque, per capire cosa pensano le lettrici e i lettori de ilSicilia.it e per questo, i risultati per noi sono preziosi, perché rappresentano la vostra opinione.

Si può votare dalle 11,20 di venerdì 4 gennaio alle 23,59 di domenica 6 gennaio.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.