Il sondaggio del Tg La 7: cresce ancora Calenda, giù Renzi. Centrodestra in testa | ilSicilia.it :ilSicilia.it

la rilevazione di swg

Il sondaggio del Tg La 7: cresce ancora Calenda, giù Renzi. Centrodestra in testa

di
10 Dicembre 2019

Non ci sono grandi scossoni nel sondaggio politico del 9 dicembre, realizzato da SWG per il Tg La7 condotto da Enrico Mentana, con il centrodestra sempre avanti e con le forze che sostengono il governo in difficoltà. Cresce ancora, in compenso, Carlo Calenda, con il suo “Azione.

La Lega di Matteo Salvini resta primo partito con il 33 per cento pur perdendo qualche zerovirgola, mentre Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, oggi otterrebbe il 9,8 per cento. Recupera qualcosa Forza Italia di Silvio Berlusconi con il 5,3. Nel centrodestra, infine, “Cambiamo” di Giovanni Toti, se si votasse oggi, otterrebbe l’1,3 per cento. Complessivamente il centrodestra sarebbe votato dal 49,4 per cento degli Italiani.

Tengono i partiti della maggioranza che sostiene il governo Conte bis: stabile il Movimento 5 stelle al 15,5 per cento. Recupera qualche cosina il Partito democratico, che ottiene il 18 per cento, mentre flette come “Italia Viva“: il partito di Matteo Renzi, che perde lo 0,3 e si ferma al 4,6 per cento.

Chi aumenta ancora i propri consensi è “Azione“, la neonata formazione di Carlo Calenda, che fa registrare un buon 3,5 per cento.

Per quanto riguarda le altre formazioni politiche, la “Sinistra” (dato che include Leu ma anche MdP e Articolo 1) otterrebbe il 3,2 per cento; + Europa viene data all’1,5 per cento, mentre i Verdi sarebbero al 2,2 per cento.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin