12 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 10.33

Che scelta dovrebbe fare Mattarella?

Il sondaggio. Sei d’accordo o no a nuove elezioni politiche? [VOTA QUI]

4 Maggio 2018

L’Italia sta vivendo in questi mesi una fase particolarmente delicata. Dopo 60 giorni dalle elezioni politiche, non si è ancora riusciti a formare un nuovo governo che dia stabilità e risposte al Paese. Registrata l’impossibilità per il leader 5 Stelle Luigi Di Maio di formare un nuovo governo (prima ha rifiutato un contratto con il centrodestra unito e poi ha incassato il no da parte del Pd), il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha davanti a sé poche alternative.

Le ipotesi sono rimaste: A) tornare immediatamente alle urne come chiede Di Maio, chiedendo agli Italiani di andare a votare a giugno; B) dar vita a un governo “di scopo” che faccia in fretta una nuova legge elettorale in grado di dare il premio di maggioranza a chi ottiene un voto in più e poi tornare al voto a ottobre 2018 o al massimo a marzo 2019; C) affidare il governo a Matteo Salvini, quale leader del centrodestra, incaricandolo di trovare una maggioranza parlamentare; D) un governo del Presidente: ovvero dare l’incarico a una personalità che metta d’accordo tutti i partiti e che possa cambiare le regole elettorali, ma anche affrontare le sfide che chiede l’Ue al nostro Paese.

Nell’attesa di conoscere cosa farà il Presidente Mattarella, chiediamo a voi, lettrici e lettori de ilSicilia.it la strada che preferite. Si può votare dalle 11,30 di venerdì 4 maggio fino alle 23,59 di lunedì 7 maggio.

Ecco il nostro sondaggio: 

RISULTATI

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Palermo dai Capelli Rossi

Non sono qui oggi a parlarvi della prostituzione, non voglio mettere al centro dell’attenzione storie di novelle “bocca di rose” poiché il discorso sarebbe troppo complesso... Parlo di Palermo e dei suoi look diversi...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Non aprite quella pentola…

Vi sono diverse variabili che interferiscono con la comunicazione fra individui. Il livello di intimità raggiunto e il linguaggio del rifiuto utilizzato possono contribuire alla percezione distorta dei fatti e alla creazione di pregiudizi ed equivoci. Tutto dà voce a quei pensieri che sono fuori dalla consapevolezza.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.