20 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.58

La parola ai lettori

Il sondaggio: Sei favorevole all’insegnamento della lingua siciliana nelle scuole? [VOTA QUI]

21 Maggio 2018

La lingua siciliana entra a scuola. Il governo regionale ha annunciato che da settembre lo studio del siciliano farà il proprio ingresso nei programmi didattici delle scuole dell’Isola. L’iniziativa prenderà il via, mediante l’introduzione di un’ora settimanale dedicata al Siciliano, lingua parlata da oltre 5 milioni di persone.

Con il nostro sondaggio chiediamo a voi, lettrici e lettori de ilSicilia.it se siete favorevoli o contrari all’introduzione dell’insegnamento della Lingua Siciliana nelle scuole.

I favorevoli fanno leva sul fatto che il siciliano è stato dichiarato dall’Unesco “Lingua Madre” e annovera al suo interno una pluralità di dialetti ed è giusto per recuperare il nostro patrimonio culturale, identitario e linguistico. I contrari ritengono che sia più opportuno puntare sull’italiano e non sulle lingue regionali.

Si può votare fino alle 23,59 di mercoledì 23 maggio.

TU CHE NE PENSI?

RISULTATI

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.