Il "Teatro del Fuoco" apre le selezioni: ecco come partecipare :ilSicilia.it

A due mesi dalla data di esibizione a Palermo

Il “Teatro del Fuoco” apre le selezioni: ecco come partecipare

15 Maggio 2018

A due mesi dalla data di esibizione a Palermo, il Teatro del Fuoco, lancia la Call per gli artisti che desiderano partecipare con i loro show al festival inserito nel programma di eventi di luglio/agosto Palermo Capitale della Cultura 2018.

Acrobatica e fuoco per adulti e bambini, sono le richieste dell’XI Edizione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival; gli artisti italiani che intendono esibirsi durante la kermesse internazionale potranno inviare la candidatura entro, e non oltre, le ore 12 di martedì 5 giugno.

Le persone che costituiscono il Teatro del Fuoco non sono semplicemente partecipanti – afferma Amelia Bucalo Triglia ideatrice e organizzatrice dell’evento – ma parte attiva nel vero senso della parola: creano lo spettacolo, l’arte, l’interazione, l’esperienza del festival. La partecipazione è uno dei principi fondamentali del Teatro del Fuoco ed è un dono alla comunità a beneficio di tutti, unico limite la tua immaginazione”.

Il Teatro del Fuoco, che rappresenta l’unico festival in italia del genere “esplosivo” e la compagnia internazionale che gira per il mondo, è apprezzato in Italia e all’estero per la capacità di intrattenere ed incrementare il flusso turistico nei siti in cui si realizza. Ha fatto tappa Sicilia nei siti Unesco, Stromboli e le Isole Eolie, il vulcano Etna, Palermo, luoghi dalla straordinaria bellezza. E’ stato premiato dal Presidente della Repubblica Italiana (nel 2009 e nel 2017) in quanto espressione di marketing culturale innovativo ed è ritenuto  tra i 12 Festival più cool al mondo per cui vale la pena fare un viaggio (Forbes USA 2015).

Gli artisti che vogliono essere parte attiva dell’11^ edizione del Teatro del Fuoco, International Firedancing Festival devono inviare la propria candidatura a info@teatrodelfuoco.com, allegando cv, scheda spettacolo con fuoco o acrobatica, durata e necessità tecnica, provenienza ed assicurazioni sottoscritte.

Previsti rimborsi spese da un minimo di 100 euro fino a un massimo di 600 euro, comprensivi di piano ospitalità che comprende, a carico degli organizzatori, vitto, alloggio, diritti SIAE, ENPALS e trasporto.

Il bando è consultabile anche al link della pagina facebook https://www.facebook.com/teatrodelfuoco e sul web sitewww.teatrodelfuoco.com.

Per informazioni : mail: info@teatrodelfuoco.com  – www.teatrodelfuoco.com – https://www.facebook.com/teatrodelfuoco.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.