Il teatro sensoriale del collettivo noMade al Teatro Mediterraneo di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

collateral di Manifesta 12

Il teatro sensoriale del collettivo noMade al Teatro Mediterraneo di Palermo

di
30 Ottobre 2018

Per Copresence, progetto collaterale di Manifesta 12, in occasione della chiusura della biennale il 2, 3, e il 4 novembre il Tmo-Teatro Mediterraneo Occupato, con la collaborazione della Fondazione Ignazio Buttitta, ospiterà la performance di teatro sensoriale proposta dal collettivo noMade. L’idea di base è la”Sheshi”, in albanese, la piazza, lo spazio pubblico che veniva vissuto in ogni ora del giorno dagli abitanti delle comunità che vi si riunivano per scambiare pratiche, parole, pensieri, note musicali, gioie e dolori.

La “Piazza Arberia” accoglierà incursioni musicali, poetiche e riflessive durante i 3 giorni di performance per nutrire i visitatori curiosi di conoscere la cultura Arbёreshe e così aprire spazi di confronto e dialogo anche intorno al tema della migrazione e i processi di integrazione secondo una prospettiva storico-culturale. Sarà possibile anche visionare il film “Radio noMade in Arberia” e altri filmati documentari sulla cultura arberesh.

In particolare, per l’apertura della “Piazza Arberia ” il venerdì 2 alle 19 il pubblico potrà incontrare Mario Calivà giovane poeta, drammaturgo e autore del libro “Portella della Ginestra, Primo Maggio 1947” che tratterà del tema : “Il teatro come vettore di comunicazione identitaria” .

Alle 22 saranno The Daggs, a portare le sonorità Arbёreshe nello spazio del TMO. Sabato 3 novembre alle 19, il gruppo di ricerca su musica e cultura siculo-albanese dell’Università degli Studi di Palermo presenterà un documentario sul “Rito musicale del Lazzaro nelle comunità Arbёreshe di Sicilia”. La stessa sera, Stefano Schirò, autore e storico dell’arte, curerà un’incursione poetica insieme ad altri ospiti di Piana degli Albanesi.

Sono invitati a partecipare anche artisti e/o collettivi che lavorano intorno alla tradizione e alla cultura popolare in vista di riflettere e rinforzare i ponti esistenti con l’arte contemporanea. La performance teatrale “Radio noMade in Arberia” si potrà esperire il venerdì e il sabato dalle 18,30 alle 23,00 e la domenica dalle 16,30 alle 21. Si consiglia prenotazione per via dei posti limitati, dato che l’esperienza è individuale.

Ingresso con contributo di 10 euro.

Per più info e prenotazioni:

www.radionomade.com

fb: @COPRESENCE.Manifesta12

leawalter.psi@gmail.com

Il programma:

Venerdì 2 novembre

19.00 – 20.00

“Il teatro come vettore di comunicazione identitaria”

Incontro con Mario Calivà + Proiezione di brevi filmati su alcune tradizioni popolari di Piana degli

Albanesi.

22.00 Incursione musicale di The DAGGS

Sabato 3 novembre

19.00 – 20.00

“Rito musicale del Lazzaro nelle comunità Arbёreshe di Sicilia”

Incontro con Girolamo Garofalo (coordinatore), Giuseppe Giordano, Maria Giuliana Rizzutto, e

Emanuele Tuminiello (Gruppo di ricerca su musica e cultura siculo-albanese dell’Università degli

Studi di Palermo) e con la partecipazione speciale di Papa Jani Pecoraro + Proiezione del film

documentario (20 min)

21.00 – 23.00

“Brezi, la Cintura”

Incursione poetica a cura di Stefano Schiro’ e ospiti.

Domenica 4 novembre

16.30 – 21.00

Performance Radio noMade in Arberia

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin