'Il termometro della città", incontro pubblico sulla crisi climatica a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

A Ballarò

‘Il termometro della città”, incontro pubblico sulla crisi climatica a Palermo

di
21 Luglio 2020

Il nubifragio dello scorso 15 luglio a Palermo ha confermato che non c’è più tempo: la crisi climatica in atto impone scelte nette e con un’ampia prospettiva. Da alcuni mesi diverse realtà che si occupano di ecologia e ambiente hanno cominciato a interrogarsi sul governo del territorio. E hanno lanciato l’evento pubblico Il termometro della città, che si terrà mercoledì 22 luglio a Piazza Mediterraneo, nel cuore di Ballarò.

Da Legambiente Palermo a Fridays For Future, da Extinction Rebellion Palermo a Marginal Studio fino ad A Sud Sicilia, gli attivisti e le attiviste si confronteranno in un’assemblea pubblica con:

Renato Chemello, docente di Ecologia all’università di Palermo
Leonardo Valerio Noto,  docente di Ingegneria Idraulica all’università di Palermo
Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club e del portale QualEnergia

Adattarsi al riscaldamento globale –  afferma l’attivista Giulia Di Martino –  diventa sempre più una necessità non più rinviabile, a livello locale e globale. Si tratta di studiare approcci che non siano più soltanto tecnico-scientifici ma anche, e soprattutto, socio-economici. Bisogna insomma cambiare mentalità. A partire dal fatto che nella pianificazione climatica della città devono entrare in gioco tutti coloro che le città le vivono, attraverso una partecipazione che sia davvero democratica. Abbiamo avviato un primo dialogo con le istituzioni, e puntiamo al coinvolgimento delle cittadine e dei cittadini  per interrogarci tutti insieme, su possibili soluzioni da adottare”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro